Connettiti con noi

TREND

Accadde il 23 giugno: da Vespasiano a Harry Potter, c’è acqua su Marte ma non più il Regno Unito in Europa

Vespasiano, Fabio Volo, Harry Potter, Brexit: fatti e non che hanno in comune la data del 23 giugno

Pubblicato

su

Accadde il 23 giugno

23 giugno: curiosità su eventi del passato, reali e fantastici

Quante cose sono successe il 23 giugno nel passato, o in un passato fantastico: 13 “accadde” tra i più curiosi che ricorrono proprio nella data di oggi. Dalle battaglie di Harry Potter alle notizie di cronaca come il referendum che ha sancito l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.

Anniversario di morte di Vespasiano: perché usiamo ancora il suo nome per riferirci ai bagni pubblici

Tra i fatti più curiosi che si possono ricordare legati alla data del 23 giugno, parlando di persone che hanno fatto la storia, c’è la morte dell’imperatore romano Vespasiano. Tito Flavio Vespasiano morì a Cotilia il 23 giugno del 79, dopo aver governato l’impero romano per 10 anni esatti. Fu proprio Cesare Vespasiano Augusto (nome da imperatore) a fondare la dinastia flavia dopo aver sostituito al potere il feroce Nerone. Una piccola curiosità linguistica: ancora oggi il termine vespasiano è in uso e quasi mai in riferimento all’imperatore. Noto sinonimo utile per sostituire il termine orinatoio pubblico o il più generico ed attuale bagno, il termine vespasiano è un latinismo che si deve proprio all’imperatore romano. Il motivo lo si deve a Svetonio che, raccontando fatti dell’imperatore, spiegò come fu proprio Vespasiano a imporre una mera “tassa” sugli orinatoi, motivo per cui presto prese piede la metonimia.

25 anni dalla prima battaglia di Hogwarts

Un altro anniversario che si celebra il 23 giugno rimanda direttamente al mondo magico di Harry Potter. Gli amanti del maghetto, ma anche i fan più timidi, sapranno certamente che era proprio il 23 giugno del 1997 quando ebbe luogo la prima Battaglia di Hogwarts, “organizzata” dai mangiamorte. Draco Malfoy viene incaricato direttamente da Voldemort di uccidere Albus Silente. La battaglia si consumerà in assenza di Silente tra mangiamorte e gli alunni di Hogwarts nei corridoi della scuola.

Scienza e cronaca: c’è acqua su Marte, ma non più il Regno Unito in Europa

Dal mondo di Harry Potter all’universo, quello fisico. Era il 23 giugno quando dalla Nasa arrivava la notizia di una scoperta che avrebbe cambiato per sempre la storia della scienza. Era il 2008 e per la prima volta si aveva assoluta certezza della presenza di acqua su Marte, rilevata dalla sonda Phoenix. E se dalla scienza è possibile passare alla cronaca e alla politica, il 23 giugno del 2016 è passato alla storia come il giorno della Brexit: il giorno in cui si è tenuto il referendum il cui risultato ha sancito la definitiva uscita del Regno Unito dall’Unione Europea.

Il Caso Bobbitt: il caso di cronaca del 1993

Più breve talvolta è il passo dalla cronaca, alla cronaca nera: anche in questo caso era proprio il 23 giugno, ma del 1993. Parliamo di uno dei casi di cronaca americana destinati a suscitare lunghe discussioni in tutto il mondo. La sera del 23 giugno del ’93, Lorena Bobbitt, tagliò il pene al marito John Wayne Bobbitt. Evirato, Lorena Bobbit si mese successivamente alla guida di un’auto lanciando il membro del marito dal finestrino che, ritrovato poi dalla polizia, venne ricucito. Un caso mediaticamente molto forte che fece il giro del mondo.

Giornata di vedove e di abbracci

Andando invece a caccia di “giornate” o “eventi” che vengono celebrate proprio il 23 giugno, troviamo due ricorrenze. Il 23 giugno è infatti la Giornata Internazionale delle Vedove, giornata istituita dalle Nazioni Unite. Nella stessa giornata ricorre anche la Giornata Mondiale degli Abbracci.

PS. Tanti auguri a Pierluigi Diaco (45 anni); Fabio Volo (50 anni); Zinedine Zidane (50 anni).