Connettiti con noi

LIBRI

Alessandro Baricco punta sugli NFT: la svolta digitale dell’autore di Novecento

L’autore si lancia in un nuovo progetto digitale

Pubblicato

su

Alessandro Baricco NFT Novecento

Lo scrittore torinese trasformerà la lettura del suo famoso monologo in NFT: un’opera unica digitale che sarà venduta all’asta

Alessandro Baricco ha ancora una volta segnato un prima e un dopo. Dopo essersi conquistato un posto d’onore nella storia letteratura italiana contemporanea attraverso i suoi saggi e i suoi romanzi, l’autore torinese si è posto un nuovo obiettivo: sbirciare il futuro. Da questa volontà e dalla predisposizione al coraggio, Alessandro Baricco ha attinto per lanciarsi in un nuovo progetto: trasformare Novecento in NFT. La sceneggiatura/monologo datata 1994, oggetto di una rivisitazione in forma di lettura audio fatta dallo stesso autore, sarà trasformata presto in opera unica, grazie al nuovo strumento digitale degli NFT. Scopriamo più in dettaglio di cosa si tratta.

Alessandro Baricco rivoluziona la letteratura italiana con il primo progetto NFT

Alessandro Baricco ha deciso di compiere una lettura di Novecento per far rivivere dopo decenni le suggestioni che ne causarono la scrittura. L’audio-libro è disponibile online per chi voglia farsi trasportare dalla voce dello scrittore nella vicenda di Danny Boodman T.D. Lemon Novecento. Senza dilungarci sulla trama della conosciutissima opera, andiamo dritti al punto che rappresenta non solo una novità per la produzione di Baricco, ma per la letteratura italiana in generale. Questo esercizio di lettura sarà messo in vendita a marzo come opera unica. Novecento, o meglio il suo file audio, una volta venduto diverrà proprietà esclusiva dell’acquirente, tramite tecnologia NFT che ne assicura l’esclusività di possesso.

Gli NFT spiegati da Alessandro Baricco

Alessandro Baricco Instagram Novecento NFT

Si tratta in sostanza della possibilità di accaparrarsi parte effettiva dell’opera di Alessandro Baricco, cosa ancora mai avvenuta nel nostro Paese. Un pezzo unico digitale, certificato: “Gli Nft sono opere digitali a disposizione gratuitamente, delle quali viene certificato un solo esemplare. Questo originale viene poi venduto a collezionisti, a persone che desiderano possederlo“, ha spiegato l’autore in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera. L’opera, una volta comprata, sarà comunque disponibile al pubblico, che potrà continuare ad ascoltarla. Un progetto, quello di Baricco, molto simile a quanto sta avvenendo recentemente con il progetto SwipeNFTItalia, nato per vendere opere digitali fotografiche uniche legate al mondo dello sport e dello spettacolo.

CONTINUA A LEGGERE SU LAWEBSTAR.IT