Connettiti con noi

TREND

Dating app per matrimoni combinati: la tecnologia per la tradizione

Non sempre è facile per i genitori orientali trovare i partner adatti ai figli: alcune app li aiutano a farlo

Pubblicato

su

matrimonio indiano combinato

Dating app: in Oriente arrivano i siti di incontri rispettosi della tradizione

Sono ancora molti i paesi in cui il matrimonio combinato rappresenta la normalità. In questo modo non sono i diretti interessati a poter scegliere il partner con cui si vogliono unire in matrimonio, ma sono invece i genitori delle due parti a decidere il futuro sposo o la futura sposa in seguito ad una lunga conoscenza dei rispettivi parenti. La rilevanza che le famiglie hanno nella scelta è quindi di gran lunga superiore rispetto alla volontà esercitata dai figli. Ora, per facilitare il processo spesso lungo e macchinoso dei matrimoni combinati, sono arrivate delle dating app rispettose della tradizione.

Dating app per matrimoni combinati: la rivoluzione tecnologica incontra la tradizione

Come riportato da un articolo scritto dalla giornalista indiana Niranjana Rajalakshmi per Slate, in India più del 90% dei matrimoni viene ancora combinato dalle famiglie. Ma non solo qui: anche in paesi come Egitto, Arabia Saudita, Pakistan e Bagladesh questa è ancora la pratica più diffusa.

Nel 1997 è stato fondato Shaadi.com, un sito di incontri online per matrimoni combinati che funziona diversamente rispetto alle dating app occidentali. Qui, ad esempio, a scrivere la bio non sono i figli bensì i genitori: in questo modo possono dare maggiore rilevanza alle caratteristiche che più interessano. Niranjana Rajalakshmi scrive: “Sono i loro genitori che filtrano i profili in base ai criteri delle app, come età, professione e persino segno zodiacale. Sono i genitori che iniziano a chattare non con la potenziale sposa o sposo, ma con la sua famiglia“. Soltanto dopo una prima selezione i profili vengono inoltrati ai figli, i quali possono instaurare un dialogo e una conoscenza. Però, come tradizione, l’ultima parola spetta sempre ai parenti.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.