Connettiti con noi

LOCATION

Dormire in un faro si può: dove farlo in Italia

Sognate una vacanza all’insegna della pace a picco sul mare? Ecco dove andare

Pubblicato

su

Un faro

Se uno dei vostri sogni è quello di dormire in un faro e provare sulla vostra pelle la pace e l’isolamento degli antichi guardiani di queste costruzioni, sappiate che è possibile farlo, anche in Italia. Le antiche strutture di segnalazione marittima ormai in disuso, si trasformano sempre più spesso in meravigliose strutture ricettive che offrono un’esperienza davvero unica nel loro genere. Anche nel nostro Paese è possibile soggiornare e pernottare in un faro: anche se non numerose come in altri Paesi (ad esempio la Croazia), le strutture adibite a hotel e b&b sono in aumento, data anche l’elevata richiesta da parte dei turisti. Dall’isola del Giglio alla Sardegna meridionale, scopriamo insieme dove è possibile dormire in un faro in Italia.

Toscana, il faro del Fenaio sull’Isola del Giglio

Situato sul promontorio di Punta Fenaio, nella zona settentrionale dell’Isola del Giglio, il Faro del Fenaio è attivo ancora oggi. Inaugurato nel lontano 1883, si affaccia sul mare con la sua lanterna alta 39 metri ed è oggi sede di un affascinante resort che consente di godere del panorama mozzafiato a picco sul Tirreno. A disposizione degli ospiti, anche una barca per effettuare escursioni alla scoperta dell’isola.

Sardegna, faro di Capo Spartivento

Da oltre 160 anni il faro di Capo Spartivento a Chia illumina la rotta delle navi in transito lungo la costa sarda e consente di vivere una lussuosa lighthouse experience ai suoi fortunati ospiti. La struttura che domina sulla punta meridionale dell’isola è un hotel 5 stelle immerso nella natura selvaggia che permette di scoprire il lato più incontaminato della Sardegna senza rinunciare al relax e ai comfort.

Sicilia, Capofaro a Malfa (ME)

Un faro sul mare e un buon vino da degustare osservando il panorama, cosa chiedere di più? Sull’isola di Salina nell’arcipelago delle Eolie sorge il Capofaro – Locanda e Malvasia, il cui faro originario di fine Ottocento è stato trasformato in un hotel affacciato sulle onde ed immerso tra le vigne del Malvasia, tipico vino dell’isola. Le stanze sono state ricavate dagli originali spazi a disposizione del guardiano e regalano un’esperienza immersiva davvero unica, soprattutto per gli amanti del buon vino.