Connettiti con noi

Trend

Gianluca Vialli, un anno fa la morte. Il fratello Nino: “Voleva smettere di soffrire”

Il ricordo del fratello Nino a quasi un anno dal primo anniversario di morte di Gianluca Vialli

Pubblicato

su

vialli fratello

Gianluca Vialli, un anno fa la morte a 58 anni dopo aver lottato contro il cancro: il forte ricordo del fratello Nino

Era la mattina del 6 gennaio di un anno fa quando purtroppo arrivata da Londra la notizia della morte di Gianluca Vialli, storico ex calciatore scomparso alla sola età di 58 anni dopo aver combattuto per anni contro il cancro: il ricordo del fratello Nino al Corriere ricordando la forza d’animo ma anche gli ultimi giorni di vita di suo fratello Gianluca.

Il fratello di Gianluca Vialli: “Attendeva la fine con impazienza”

Sono già trascorsi 12 mesi dal giorno della morte di Vialli ma chi lo ha conosciuto non ha mai smesso di ricordarlo nella sua quotidianità. Un esempio di forza ma soprattutto di fragilità e sensibilità, empatia verso il prossimo: così Vialli aveva lasciato il segno fuori dal campo più di quanto non lo avesse fatto con le scarpette ai piedi. “Spesso, dopo che ha scoperto la malattia, non mi rispondeva – confessa il fratello Nino – a volte neanche ai messaggi, io credo per l’imbarazzo che gli chiedessi ‘come stai’. Si faceva sentire quando stava bene“.

Un forte senso di dignità quello di Vialli che nei momenti più difficili sembrava volersi isolare per non far soffrire chi aveva intorno. “Era cosciente che la fine si avvicinava, l’attendeva con impazienza, voleva smettere di soffrire – confessa Nino – Non era da lui, ma la malattia era durata troppo. Era fatto alla sua maniera“.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014