Connettiti con noi

SERIE TV

“Ho la sclerosi multipla”: la confessione dell’attrice di Buffy

“Ho ricevuto una chiamata mentre ero sul set…”

Pubblicato

su

Attrice Buffy sclerosi

La scoperta risale al 2010, ma l’ha tenuta nascosta fino ad oggi: Emma Caulfield svela il perché

L’attrice Emma Caulfield, star della serie tv Buffy l’ammazzavampiri, ha rivelato di essere affetta da sclerosi multipla. La donna, 49enne, soffre della patologia dal 2010, ma ha deciso per anni di tenere nascosta la notizia per paura di perdere occasioni lavorative. Emma, che nella serie tv ha interpretato Anya, ha raccontato tutto per la prima volta durante un’intervista rilasciata a Vanity Fair.

L’attrice di Buffy svela come ha scoperto la sclerosi

La malattia neurodegenerativa si è manifestata all’improvviso: “Una mattina mi sono svegliata e sul lato sinistro della mia faccia sembrava che ci fossero un milione di formiche che camminavano. A quel punto ha chiesto consiglio al suo agopuntore: “Muovevo tutti i muscoli, ma avevo un prurito costante. Comunque lui mi consigliò una risonanza magnetica”.

La telefonata del dottore mentre era sul set

Esami più approfonditi fecero pensare alla paralisi di Bell, ma l’esito definitivo arrivò mentre lei si trovava sul set: “Ho ricevuto una chiamata dall’ufficio del dottore, non ho fatto in tempo a rispondere e quindi ho richiamato. Lui diretto mi ha detto ‘hai la sclerosi multipla’. Proprio così. È stata come un’esperienza extracorporea […] Era una specie di incubo. Non sapevo molto della sclerosi multipla, ma l’aveva mio padre che adesso è morto, ma per altre causa a dire la verità”.

Ha nascosto la malattia per non perdere il lavoro

Oltre al timore per la propria salute, Emma Caulfield ha pensato di poter avere ripercussioni sul lavoro a causa della sua condizione. Così non ha detto niente a nessuno, fino ad ora: Non volevo dare a nessuno l’opportunità di non assumermi. Ci sono già molti di ragioni per non assumere persone, ragioni che la maggior parte degli attori non conosce nemmeno […] Sapevo che se ne avessi parlato, avrei smesso di lavorare”.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.