Connettiti con noi

Programmi

Il successo di Milo Infante con Ore14 dà fastidio a Rai1?

Il successo di Ore14 è tale nel primo pomeriggio da dare “fastidio” proprio alla Balivo su Rai1

Pubblicato

su

ore14 milo infante

Il successo agli ascolti tv di Ore14 di Milo Infante inizia a preoccupare seriamente la Rai che sostiene La volta buona di Caterina Balivo

È un successo agli atti quello di Ore14, programma di attualità e cronaca che va in onda quotidianamente alle 14 su Rai2, affidato all’amato conduttore tv Milo Infante: tale è il risultato brillante agli ascolti tv che sembra quasi infastidire la stessa Rai che fatica ad esempio a far volare nello stesso orario l’offerta di Rai1.

Intervistato da Fanpage.it, Milo Infante è felice e contento del risultato portato a casa in questi mesi di Ore14: “I dati sono straordinari rispettato alle aspettative, noi speravano di consolidare un risultato, ma abbiamo raddoppiato le nostre speranze, da inizio stagione facciamo due punti di share in più rispetto all’anno scorso“. Forte della sua squadra e anche della sua poca centralità in favore di un programma corale, Milo Infante ha perfettamente chiaro l’obiettivo del suo programma: “Affrontiamo le questioni anche in modo duro, questa non è una trasmissione genuflessa, quando c’è qualcosa da dire lo diciamo“.

Se costo 11mila euro a puntata e faccio più ascolti di un programma che ne costa 30mila, una risposta si deve trovare

Sulla presunta concorrenza che Ore14 farebbe proprio internamente a Rai1, andando così a minare il volo de La volta buona di Caterina Balivo, Milo Infante non si sbilancia ma lascia comunque capire abbastanza il suo pensiero. “La cosa non è sfuggita all’azienda che sta facendo riflessioni sul futuro di Ore14 – che agli ascolti tv se la gioca proprio con la Balivo – che non è così scontato. [..] Se costo 11mila euro a puntata e faccio più ascolti di un programma che ne costa 30mila, una risposta si deve trovare“.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014