Connettiti con noi

SERIE TV

Maisie Williams confessa l’infanzia difficile a causa del padre: “È stata traumatica”

“Guardavo gli altri bambini e non capivo da dove arrivasse la loro gioia”

Pubblicato

su

Maisie Williams

L’attrice della famosa serie tv ha spiegato come è riuscita a scappare da un disastroso quadro familiare

Maisie Williams, l’attrice della serie tv Il Trono di Spade (nella quale interpreta Arya Stark), ha rilasciato un’inaspettata confessione sulla sua infanzia difficile a causa del rapporto con il padre. La star britannica classe 1997 ha spiegato molto del suo passato durante la partecipazione al podcast Il diario di un CEO. Ecco che cosa ha raccontato.

Maisie Williams sul padre: “Ha consumato la mia infanzia”

Lei e i suoi 3 fratelli non sono cresciuti in un contesto familiare idilliaco, come ha rivelato Maisie Williams, a causa del comportamento del papà Gary. “Da bambina prima degli 8 anni, ho avuto una relazione traumatica con mio padre – ha esordito l’attrice – che ha davvero consumato gran parte della mia infanzia”.

“Non mi rendevo conto che erano cose sbagliate”

Senza entrare nel dettaglio di ciò che avveniva tra le mura domestiche, Maisie ha spiegato di non aver compreso per lungo tempo la gravità di ciò che viveva. Non mi rendevo conto che erano cose sbagliate. Guardavo gli altri bambini e mi chiedevo, ‘perché non sembrano capire questo dolore, paura o minaccia? Da dove viene questa gioia, quando viene per me?”.

La domanda della maestra di Maisie che ha cambiato tutto

Ad aprirle gli occhi è stata poi una sua insegnante, con una semplice ma decisiva domanda. La donna chiese a Maisie se fosse affamata e lei rispose di ‘sì’. La maestra volle poi sapere il motivo e lei rispose che la sua famiglia non era abituata a fare colazione. Da lì, le prime riflessioni su cosa fosse giusto e cosa sbagliato nelle sue dinamiche familiari. Da quel momento è iniziato per lei e, soprattutto, per la madre un percorso di allontanamento dall’uomo. Il successo professionale di Maisie ha agevolato la loro salvezza, ma la ragazza ammette ancora: “È stato brutto prima”.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.