Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Paola Barale: “Mi davano un milione a sera”, l’aneddoto su Madonna

Paola Barale ricorda il successo degli inizi nei panni di Madonna, poi la carriera in tv e ora il ritorno a Ballando con le Stelle

Pubblicato

su

paola barale madonna

Paola Barale: dall’esordio nei panni di Madonna a Ballando con le Stelle

Paola Barale si concede ad una lunga intervista dopo la sua fresca eliminazione dal mondo di Ballando con le Stelle e ricorda i tempi di “Madonna”. Un tempo volto televisivo costantemente presente sul piccolo schermo, fu una sua volontà abbandonare il mondo della tv nel momento in cui ha percepito un cambiamento di linguaggio che non le apparteneva più. Largo spazio però anche al gossip, salvo scansare le domande sugli amori del passato.

L’esperienza a Ballando con le Stelle: “Ho ritrovato l’entusiasmo”

La partecipazione di Paola Barale come concorrente in gara a Ballando con le Stelle, seppur “breve”, ha sicuramente segnato il suo ritorno in tv a distanza di anni. Dopo aver preso parte all’Isola dei Famosi, la Barale è tornata a distanza di anni su Rai1 e non sono mancati gli scontri con i giudici. Intervistata dal Corriere della Sera, giudica positivamente la sua esperienza: “Grazie a Ballando ho ritrovato l’entusiasmo di quando ho cominciato a lavorare“. Ad oggi non è dato sapere se la Barale tornerà in tv oltre Ballando: “Se non segui il gregge diventa difficile o forse non rispecchio quello di cui la tv ha bisogno adesso“.

Il successo nei panni di sosia ufficiale di Madonna: l’esordio di Paola Barale

Ampio spazio poi a racconti personali e intimi evitando però di aprire lunghe parentesi di gossip. Manca del tutto la volontà da parte della Barale di entrare nel merito delle sue precedenti relazioni: “Degli amori di quando avevo 25 anni chissenefrega“, ha commentato. La parte decisamente più divertente dell’intervista riguarda però una serie di aneddoti relativi al suo debutto nel mondo dello spettacolo anni e anni fa, nei panni di “sosia italiana di Madonna”. Dall’imitazione della Ciccone il successo: “Se non fosse esistita Madonna oggi sarei un’insegnante di ginnastica [..] L’ho fatto perché all’epoca mia madre mi dava 5mila lire di mancia a settimana mentre per fare Madonna mi davano un milione di lire a sera.

L’aneddoto: “Sarà stato licenziato in tronco”

Insomma, una somiglianza che non solo le ha spalancato le porte del successo ma che ha anche accresciuto il suo conto in banca. Tuttavia fu puro lavoro per la Barale che non si divertiva poi così tanto a calarsi costantemente nei panni degli altri: “Non mi divertivo, però è stato il mio trampolino di lancio. L’ho fatto con ironia perché l’ironia ti salva sempre“. E a proposito di Madonna, proprio la Barale ricorda un aneddoto spassoso: una volta, un membro dello staff di Madonna, pubblicò accidentalmente sui social non una foto della regina del pop bensì una foto della Barale, tale era la somiglianza. “È successo nel 2016 [..] Lei si è resa conto dell’errore e ha tolto la foto. Credo non l’abbia pubblicata lei, sarà stato uno stagista giovane che si è sbagliato e sarà stato licenziato in tronco, dopo 30 minuti la foto è stata tolta“.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.