Connettiti con noi

Trend

Pianeta Terra, un mondo di record da scoprire: dal posto più caldo del mondo al lago più profondo. Quanti ne conosci?

Dalle vette più alte ai formicai più estesi. Il pianeta terra ha un sacco di curiosità e record.

Pubblicato

su

I record del pianeta terra

Il mondo è bello perché è vario

E infatti sono tantissimi, e ognuno diverso tra loro, gli ecosistemi presenti sul nostro pianeta: dai ghiacciai perenni ai deserti più assolati, dalla tundra fino alle barriere coralline, la Terra è un vero e proprio paradiso a cielo aperto. Vi proponiamo quindi un breve viaggio alla ricerca dei record più suggestivi e forse meno conosciuti del Pianeta Azzurro. Pronti? Il viaggio comincia!

Il villaggio più in alto del mondo: La Rinconada

un lama in perù

Il villaggio considerato come l’insediamento umano costruito più in alto al mondo si trova in Perù, nella provincia di Puno, al confine con la Bolivia. La Rinconada, questo il nome del centro abitato, si trova all’altezza record di 5.100m sul livello del mare e, nonostante le condizioni estreme, ha avuto un recente aumento demografico a causa della presenza di miniere d’oro che hanno reso molto più popolata, per lavoro, la zona. Tuttavia il clima impedisce ogni tipo di coltivazione e sono per questa ragione pochissimi gli animali che riescono a sopravvivere e a pascolare fra le vie della città, prevalentemente lama e alpaca.

L’isola più a nord della Terra

isola della groenlandia

Nel luglio scorso una spedizione congiunta di ricercatori danesi e svizzeri ha raggiunto con un elicottero quella che credevano fosse l’isola di Oodaq, conosciuta dal 1978 come l’isola più a nord del pianeta. In realtà, una volta arrivati sulla terraferma, si sono accorti di trovarsi 800 metri più a nord, quindi su un’altra isola che ha conquistato la medaglia d’oro come la più vicina al Polo Nord del pianeta. Morten Rasch, capo della spedizione, ha ribattezzato l’isola col nome Qeqertaq Avannarleq, che vuol dire “isola più a nord’” nella lingua della vicina Groenlandia. 

I deserti più freddi del mondo

Deserti più freddi del mondo

Soltanto a sentire la parola “deserto” la sudorazione di molti avrà già iniziato a fare le bizze. Eppure non tutti sanno che il nostro pianeta è attraversato da tantissimi deserti freddi. In Asia Centrale, nella zona del Turkmenistan, si trova per esempio il deserto del Karakum, dove le temperature nel mese di gennaio arrivano a -20°C. Freddo da record anche nel deserto della Patagonia, dislocato nel sud dell’Argentina e in Cile, in cui la media annuale annuale è di 3°C. e in quello del Gobi dove la notte si toccano punte (gelate) di -40°C.

Muga dhambi: il corallo più esteso del mondo

barriera corallina

Un gruppo di scienziati ha di recente scoperto, insieme agli abitanti di Orpheus Island, il più ampio corallo della Grande Barriera Corallina. Ribattezzato col nome di Muga dhambi, la sua estensione è di oltre 10 metri, per un’altezza di 5,3 metri. Ma non è finita qua, perché secondo i biologi sarebbero anche altri i record battuti da Muga dhambi, come l’età stimata, che oscillerebbe tra i 421 e i 438 anni.

Formiche rosse: la più grande colonia esistente

colonia formiche più vasta

Conosciuta come “regno delle formiche rosse” giapponesi, nome scientifico della Formica yessensis, la più grande colonia di formiche si trova sulle rive di una delle baie dell’isola di Hokkaido. Conta più di 45 mila formicai e i numerosi nidi sono collegati tra di loro mediante sterminati e labirintici corridoi sotterranei. Questo vero e proprio villaggio conta la cifra record di circa 1.080.000 regine e 306.000.000 operaie, che vivono suddivise in 45.000 formicai, ciascuno con una superficie di 1 metro quadro. Occhio a non far cadere delle briciole a terra, altrimenti non basterà un camion di DDT o uno zoo di formichieri per liberarsene.

La stalattite più lunga, in Brasile

stalattite più lunga

La stalattite più lunga del mondo si trova in Brasile, nella Camera delle Rarità all’interno della Gruta Rei Do Mato. L’incredibile formazione calcarea, nel corso del tempo, ha raggiunto l’incredibile lunghezza di circa 20 metri, confermandosi come la più estesa del mondo. Un’opera d’arte del tutto naturale, dalla conformazione cilindrica composta prevalentemente dalle acque dolci della grotta, gocciolate dalle pareti e infine solidificate in questa “lancia” rivolta al suolo. Per la formazione di una una stalattite di pochi centimetri occorrono decine di anni, immaginate per una questa.

La Death Valley: il posto più caldo del mondo

Con un nome così, in fondo, era lecito aspettarselo: il record per il luogo più caldo del mondo va alla Death Valley, in California. Nel 1913, a luglio, è stata infatti registrata la temperatura record di 56.7°C . Circondata dalle montagne, la Death Valley si trova a 86 metri al di sotto del livello del mare, fatto che spiega questo clima poco avvezzo alla tintarella. Nonostante sia sicuramente affascinante da visitare, facciamo presente che a sole tre ore di macchina c’è la città di Las Vegas, famosa per i casinò (e dotata di gradevoli e necessari condizionatori).

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014