Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Rai, l’effetto domino fa saltare Fuortes? Il piano del Governo

L’amministratore delegato rischia di essere estromesso dal ruolo

Pubblicato

su

Carlo Fuortes

Per lui potrebbero aprirsi le porte della direzione del Teatro San Carlo di Napoli

A tre mesi dal caldissimo post-Sanremo e dopo un silenzio che iniziava ad essere sempre più rassicurante per lui e il suo futuro da amministratore delegato Rai, Carlo Fuortes vede il suo ruolo essere messo nuovamente e fortemente in discussione. L’ok incassato dal decreto che impone un nuovo limite d’età per i direttori stranieri e fondazioni liriche è il cavallo di Troia che il Governo userà per liberare alcune caselle dell’organigramma Rai, da riempire con nuovi e più affini nomi. Salterà infatti a causa della nuova norma Stephane Lissner, attuale sovraintendente del Teatro San Carlo di Napoli. Il posto vacante potrebbe essere così affidato a Fuortes in modo da potersi poi occupare della nuova nomina dell’ad della televisione pubblica.

Lissner si oppone: arriverà il ricorso?

Ultimo ostacolo per la concretizzazione di tale piano strategico è il ricorso che Lissner sarebbe pronto secondo alcune fonti a presentare al Tribunale del Lavoro. A sostenere tale atto, la non sussistenza del carattere d’urgenza per la sua decadenza.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014