Connettiti con noi

Cinema e Teatro

Sandra Bullock al limite: “Sono esaurita, voglio stare a casa”

L’attrice non regge più i ritmi forsennati ai quali è sottoposta dalla sua professione

Pubblicato

su

Sandra Bullock

Sandra Bullock dice “basta”: pausa forzata dal cinema a causa dello stress

L’attrice e produttrice americana Sandra Bullock ha deciso di prendere una pausa dalla recitazione. Come ha dichiarato all’Hollywood Reporter è arrivata al limite, ad un punto oltre al quale non si può più andare. “Sono tanto esaurita – ha ammesso la star del cinema mondiale – tanto stanca e non sono più in grado di prendere decisioni sagge”.

Troppi impegni e ritmi frenetici: “Semplicemente crollo”

Le sue parole sono una conferma di quanto aveva già dichiarato qualche mese fa, quando paventata la possibilità di salutare per un periodo le fatiche del set e dedicarsi ai figli. A sfiancare Sandra Bullock sono i continui impegni lavorativi, che da oltre 30 anni non le consentono di vivere sé stessa come vorrebbe.

Gli ultimi tour promozionali le hanno fatto comprendere che qualcosa è cambiato, che non è più in grado di reggere i ritmi forsennati ai quali è sottoposta dal suo lavoro. “Mi faccio piccola di fronte alla stampa, sotto gli occhi del pubblico e durante un servizio fotografico. Semplicemente crollo”.

Sandra Bullock si dedica alla famiglia: il suo modo di vedere il lavoro è completamente cambiato

A spingerla ad andare avanti in questi ultimi anni, nonostante sentisse già il bisogno di “staccare la spina” è stato il bisogno di ricevere conferme su sé stessa. Sandra Bullock spiega infatti come ha sempre cercato di sostenere la sua personalità attraverso la sua professione, fino a quando ha capito che si trattava di una falsa sicurezza e che non aveva bisogno di rincorrere sé stessa.