Connettiti con noi

Programmi

Simona Ventura, un grande pentimento: “Il mio agente pianse”

Il grande rimorso di Simona Ventura

Pubblicato

su

simona ventura pentimento

Il grande pentimento di Simona Ventura: il “no” che ad oggi non direbbe

Simona Ventura, una carriera d’oro con qualche piccolo rimpianto e stavolta non parliamo dell’Isola dei Famosi: la confessione, il pentimento della conduttrice ora in lizza per fare parte del cast di Ballando con le Stelle 2023.

C’è qualcosa di cui Simona Ventura si pente? Qualcosa di piccolo effettivamente, come si evince dalle sue recenti confessioni, c’è. L’ammissione arriva in occasione di una fresca ospitata nel podcast Gurulandia. Così la conduttrice, ripercorrendo la sua lunghissima carriera in tv, si è lasciata andare ad un piccolo aneddoto. Parliamo di un suo rifiuto che a dirla tutta spiazzò per primo proprio il suo agente.

“Il mio agente pianse”

Il mio agente si mese a piangere“, dichiara la Ventura. Non parliamo però di un programma televisivo bensì di una pubblicità. Anni fa arrivò alla Ventura la proposta di diventare testimonial del provolone Auricchio. In quel momento però la conduttrice deciso di non legare la sua immagine a quello spot, preferendo altri progetti.

Se mi sono pentita? Devo dire di sì, ho rifiutato di fare una cosa e di questa mi sono pentita amaramente dopo un po’ di tempo. Ho detto di no ad una pubblicità del provolone Auricchio“, racconta. “Se ho detto di no è perché ai tempi io le cose da mangiare non le volevo fare – spiega – Facevo le macchine, H3G, il primo videofonino, adesso è talmente normale…“. Tornando indietro si evince che la Ventura farebbe scelte diverse: “Mi ricordo che il mio agente pianse perché rifiutati il provolone Auricchio. Certo una confessione insolita e che riguarda sì la tv, ma solo collateralmente.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014