Connettiti con noi

Trend

Smartphone e caldo: come proteggerlo dalle temperature estive

Il caldo può creare seri danni ai cellulari, ma ci sono alcuni accorgimenti che possono aiutare

Pubblicato

su

smartphone caldo

Come evitare di danneggiare lo smartphone proteggendolo dal caldo estivo

A chi non è capitato almeno una volta nella vita di addormentarsi in spiaggia e al risveglio rendersi conto di aver lasciato anche il cellulare esposto ai 35°C estivi? Ecco, per quanto possa essere piacevole per qualcuno la sensazione di caldo sulla pelle, non si può dire che lo sia per lo smartphone. Anzi, può essere addirittura pericoloso lasciare esposto ad alte temperature per tempi prolungati i dispositivi tecnologici. Ma ci sono alcune accortezze che si possono adottare per evitare di finire la bella stagione con un telefono da buttare. Vediamole.

1. Evitare di lasciare lo smartphone esposto al caldo

Il consiglio più semplice, ma non del tutto banale. Evitare di lasciare lo smartphone esposto ai raggi solari e fonti di calore è la prima accortezza da avere. Se ci troviamo in un luogo in cui l’ombra sembra essere inesistente, allora sarà meglio coprire il cellulare con un panno, preferibilmente di colore chiaro, avendo cura di lasciare spazio per una corretta aerazione.

2. Spegnere le app che consumano più batteria

Ci sono alcune funzioni del telefono che tendono in piccola misura a surriscaldare normalmente il cellulare, come il wi-fi, il gps o il bluetooth. Con il calore esterno, quello interno aumenterà ulteriormente. Per questo, se alcune funzioni servono, meglio disabilitarle.

3. Installare app che aiutino a monitorare la temperatura del dispositivo elettronico

Ci sono alcune app che aiutano a tenere sotto controllo la temperatura del dispositivo prima che si verifichino danni irreparabili. Per citarne un paio: per iPhone Lirum Device Info Lite, su Android Device Info HW.

4. Non appoggiare il cellulare su superfici morbide

I telefoni devono poter respirare, per questo è meglio appoggiarli sempre su superfici piane e dure. In questo modo lo smartphone potrà compiere i giusti processi di aereazione per evitare il surriscaldamento. Posandoli su materassi, coperte e cuscini si rischia di bloccare il flusso di raffreddamento automatico.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014