Connettiti con noi

LOCATION

After Bark, apre il locale dove bere “da cani”: cocktail, vino e birra per gli amici a 4 zampe

Il pub dedicato ai cani e ai loro padroni

Pubblicato

su

After Bark locale per cani

Avete sempre sognato un locale nel quale non solo entrare con il vostro cane, ma in cui sia possibile farlo sedere al vostro fianco e, perché no, magari condividere con lui anche un cocktail? Beh, ora quel locale è realtà! Ha aperto infatti After Bark, il pub dog-friendly dedicato ai cani e ai loro padroni, che offre veri e propri cocktail appositamente studiati per soddisfare i palati dei migliori amici dell’uomo.

After Bark, il locale dove bere vino o birra insieme al proprio cane

Il locale ha da poco inaugurato a Londra e rappresenta un’unicità assoluta nel suo genere. Una volta varcata la soglia dell’After Bark, ci si trova davanti ad un doppio menu di snack e cocktail, con una sezione destinata agli umani ed una agli animali. I nomi delle bevande sono anch’essi un continuo richiamo al mondo canino: troviamo infatti l’Apawrol Spritz (paw è il termine inglese per zampa), il Wolf of Wall Street Bowjito, o ancora il Capawinha. I cocktail (ovviamente analcolici) per gli amici a quattro zampe si chiamano invece puptails, ma se il vostro Fido preferisce vino o birra (sì avete capito bene, il locale offre anche questo) potete ordinargli la versione canina. Per i musetti più indecisi, si può optare infine per una chicchissima degustazione.

Cani e padroni ora potranno davvero “fare serata” insieme

After Bark

Il locale è parte di un più ampio progetto dedicato agli amanti degli animali, in particolar modo dei cani, che trova spazio nella zona di Fish Island, nel centro dal nome Barkney Wick. A consentirne la realizzazione è stata in parte anche una campagna di crowdfunding. L’idea alla base è quella di fornire un ulteriore strumento a chi vive il rapporto con il proprio animale in maniera completa, desiderando non solo portare con sé il proprio cane all’interno dei locali, ma vivere una serata da co-protagonisti “sedendo” allo stesso tavolo.