Connettiti con noi

MUSICA

Akes indaga il presente a colpi di distopia: Stuntman e Smart working, la doppia uscita

Elettronico e distopico, Akes decolla verso una nuova realtà

Pubblicato

su

akes stuntman e smartworking

Era appena il 21 gennaio scorso quando Akes portava in scena la sua rivoluzione, l’album Revolution: un percorso in 9 tracce in cui l’artista aveva dato libero spazio al suo urban trap di mescolarsi ad elementi hip-hop e rap sinuosamente tra distopici scenari e fame di viaggiare nel futuro. A pochi mesi di distanza è l’alienazione la protagonista delle ultime fatiche di Akes: Stuntman e Smart working, i due nuovi singoli che affondano le radici nel più profondo presente ma che al tempo stesso traghettano in un mondo lontano, del tutto scollegato dal sistema.

La revolution di Akes continua: due distopici singoli

Amore e lavoro, non sono due voci dell’oroscopo ma anche due ambiti per certi versi esplorati quanto del tutto inesplorati a seconda della sfumatura che si vuole analizzare. Amore e lavoro nell’epoca dell’alienazione, dell’abuso tecnologico in un modo di distanze sociali diventano il tema indagato da Akes a colpi di voci distorte e sonorità elettroniche: immobilismo sociale, lavori schiavizzanti, che cosa sono i sentimenti e la vita nell’era dei click e di carriere che si accendono e spengono a ritmo di desktop.

Stuntman e Smart working: Akes raddoppia in vista dell’album

Dalle sonorità elettroniche ai testi distopici, futuristici, Akes torna a prendere a colpi di verità la realtà dei tempi correnti corredando alla sua musica, che per ritmo e orecchio si rifà agli M83, videoclip firmati da Daniele Iannini che ha optato per Berlino come palcoscenico. Dalla decisione di ambientare i videclip in un ambiente che fa collimare in maniera volutamente stridente “Guerra Fredda e distopia post-punk“, Akes continua la sua contro-rivoluzione lanciando sul mercato 2 singoli e 2 video, anche questa una scelta controcorrente rispetto ai tempi canonici della discografia italiana. Ed è solo l’inizio perché come promesso dall’artista Stuntman e Smart working sono solamente il preludio di future e nuove doppie-uscite da attendersi nei prossimi mesi prima dell’uscita effettiva del nuovo album che avverrà nel 2022.

Advertisement

Più Musica

Advertisement

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.