Connettiti con noi

Attualità

Al Bano: la lettera a Putin per fermare la guerra

“Caro Putin, pensa a questa drammatica verità”

Pubblicato

su

Al Bano Carrisi

“Tu che sei il grande Putin, pensa ai bambini”: le parole di Al Bano Carrisi

Al Bano ha deciso di provarle tutte: il cantante di Cellino San Marco ha infatti voluto inviare a Vladimir Putin una lettera per invitarlo direttamente a porre fine alla guerra in Ucraina. Molto legato alla Russia, terra dove è amatissimo, Al Bano si è esposto ancora una volta tramite Medit-Magazine, al quale ha rilasciato una lunga intervista e affidato le sue parole rivolte a Putin.

La lettera al leader russo per fermare la guerra

Questo il pensiero del cantante, che ha anche chiarito in quale rapporto è proprio con il leader russo. Al Bano ha confermato di conoscere personalmente Putin, ma ha preso le distanze da chi parla di profonda amicizia: “Ci siamo visti a Verona, siamo stati insieme a Budapest, ci sono stati baci e abbracci, però da qui a parlare di amicizia ce ne passa”.

Al Bano scrive a Putin: “Metti un punto alla follia”

“Caro Putin, so che sei molto ‘impegnato’ in azioni che seminano solo drammi e distruzione e mi sembra anche di capire che non ci sia, da parte tua, alcuna intenzione di mettere un punto a questo grande atto di follia”. Questo l’esordio di Al Bano, che ha poi proseguito: “Io qualcosa sento il dovere di dirtela. Tu che sei il ‘grande’ Putin, tu che sei il capo di Stato ma che sei anche padre; tu che la sera hai la possibilità di andare a dormire nella tua casa, nel tuo letto, sicuramente con i tuoi figli, per un attimo, solo per un attimo, fermati a pensare a coloro i quali si vedono cadere addosso le bombe e che devono fuggire dalla propria casa. Pensa a quei bambini che avrebbero diritto alla vita e che, invece, sono costretti a conoscere la morte, senza avere la possibilità di viversi appieno il ‘disegno’ per cui sono venuti al mondo. Per un attimo, se ci riesci, pensa a questa drammatica verità”.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.