Connettiti con noi

TREND

Albano e la mancanza di lavoratori: “Bisogna fare come in Germania”

Il problema della manodopera denunciato dai grandi imprenditori

Pubblicato

su

albano carrisi

Albano Carrisi, cantante e imprenditore alla disperata ricerca di manodopera

Albano Carrisi, oltre ad essere un cantante di fama mondiale, è anche un imprenditore. È rimasto da sempre attaccato alla sua terra, la Puglia. Ed è proprio in questo luogo ameno, un paesino chiamato Cellino San Marco in provincia di Brindisi, che il cantante ha deciso di aprire un’azienda agricola specializzata nella produzione di olio e vino. La struttura ospita anche un ristorante e un albergo. Albano ha dichiarato di fare molta fatica a trovare lavoratori.

Carrisi riconosce il problema e ha la soluzione: “Colpa del reddito di cittadinanza, bisogna fare come in Germania”

Telegram Invito LaWebstar

Albano Carrisi non è certo il primo imprenditore italiano a denunciare la mancanza di manodopera: prima di lui si sono già esposti su questo argomento Alessandro Borghese, Flavio Briatore e Karina Cascella. Il marito di Loredana Lecciso sa contro cosa puntare il dito: il reddito di cittadinanza. Carrisi ha rilasciato un’intervista al settimanale Nuovo, in cui sostiene che il problema sia proprio il sussidio statale che disincentiva le persone dal cercare lavoro.

Ha dichiarato: “La mancanza di manodopera è una realtà drammatica con cui mi scontro ogni giorno con la mia azienda agricola. La causa? Il reddito di cittadinanza innanzitutto“. Albano ha poi continuato esprimendo una possibile soluzione: “Bisognerebbe fare come in Germania, dove già a 12 anni i ragazzi dopo la scuola fanno apprendistato nelle imprese“.