Connettiti con noi

GOSSIP

Alberto Angela bocciato in quinta elementare: “Per un solo punto”

Non sempre una caduta determina la vita

Pubblicato

su

alberto angela bocciato

Alberto Angela bocciato in quinta elementare, oggi guru della conoscenza in tv

Un aneddoto, una storia personale ma anche un vero e proprio riscatto o meglio, come direbbe forse il defunto Piero, una lezione di vita: fa il pieno agli ascolti tv oggi Alberto Angela grazie alla Conoscenza, ma in pochi sanno che è stato bocciato quando era alle elementari.

L’ottimo debutto di Noos in tv

Divulgatore ed erede morale in tv del defunto padre Piero Angela, oggi Alberto è un vero e proprio punto di riferimento quando parliamo di conoscenza e cultura sul piccolo schermo. Tornato in solitaria alla conduzione di un nuovo programma su Rai 1, Noos, il peso del sapere si fa sentire. Un peso che grava soprattutto agli ascolti tv visto che Angela ha saputo già vincere senza alcuno sforzo ma grazie solamente alle virtù della conoscenza. Non sono tanti a sapere però che proprio il paleontologo e divulgatore alle elementari era stato bocciato.

Alberto Angela: “Bocciato in quinta elementare per un solo punto”

Proprio così infatti, uno dei volti della resistenza della cultura in tv, è stato bocciato quando era poco più che un bambino. A raccontarlo era stato lui stesso in un’intervista al Corriere della Sera. “Attenzione. era una scuola molto rigida, non sono stato bocciato perché non studiavo“, aveva puntualizzato Alberto. “Era stato molto complicato – racconta ricordando la bocciatura in quinta elementare – avevo fatto un esame e sono stato bocciato per un punto“. Insomma, non proprio un disastro quel compito costatogli però un anno. La vera lezione è osservare dove è oggi Alberto, chiaro simbolo di come spesso una caduta non determini in alcun modo chi siamo.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014