Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Alda D’Eusanio fa causa a Mediaset: “Distrutti 40 anni di carriera”

La giornalista inoltre non accetta come il GF Vip stia trattando Katia Ricciarelli

Pubblicato

su

Alda D'Eusanio Mediaset

L’anno scorso è stata cacciata dal reality da Alfonso Signorini, oggi torna all’attacco

Alda D’Eusanio torna all’attacco di Mediaset. Dopo essere stata cacciata in fretta e furia dal Grande Fratello Vip 5, la giornalista e volto televisivo non ha visto placarsi la rabbia per il trattamento subìto. A causare la sua espulsione furono alcune dichiarazioni riferite al compagno di Laura Pausini (“Questa c’ha uno che la mena, la crocchia in una maniera…”).

Alda D’Eusanio: “Ho fatto causa a Mediaset”

Oggi a distanza di un anno dai fatti, Alda D’Eusanio ha dichiarato di aver agito per vie legali nei confronti della rete televisiva: “Ho fatto causa a Mediaset. Per due mesi ho aspettato che qualcuno mi rispondesse. Ma nessuno mi ha mai più parlato: né Signorini né tantomeno l’editore Pier Silvio Berlusconi, che ha preso la decisione di cacciarmi via con infamia, distruggendo 40 anni di carriera“. Queste le parole dell’opinionista rilasciate al settimanale Nuovo. “Una cancellazione totale, senza precedenti e senza darmi spiegazioni, tanto da costringermi a citarli in giudizio“, che ha spinto la D’Eusanio ad agire.

Alda D'Eusanio Gf Vip
Alda D’Eusanio al Gf Vip 5

“Per Katia Ricciarelli c’è una rete di protezione”

Oltre al danno, secondo Alda, il Grande Fratello Vip le ha servito anche la beffa. Ad aumentare la rabbia per quanto avvenuto, è il trattamento riservato ad una concorrente di questa edizione: Katia Ricciarelli.  “Ho notato una cosa su questa edizione. Per Katia Ricciarelli c’è una rete di protezione al GF Vip. Io invece sono stata cacciata a pedate! Oltre che in Mediaset non mi chiamano più in Rai: per quale motivo?“, attacca la D’Eusanio, che proprio non digerisce il differente trattamento che ha ravvisato tra lei e Katia Ricciarelli.

CONTINUA A LEGGERE SU LAWEBSTAR.IT

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.