Connettiti con noi

GOSSIP

Alfonso Signorini racconta il trapianto: ecco il motivo della sua cicatrice

Sapevate cosa gli è successo?

Pubblicato

su

Alfonso Signorini cicatrice

Come mai Alfonso Signorini ha una cicatrice sulla nuca? Il racconto del conduttore

Alfonso Signorini torna a farsi sentire dopo un periodo di assoluta riservatezza post GF Vip. Il conduttore del reality show ha deciso di interrompere la sua vacanza e di dedicarsi ad una chiacchierata con i suoi fan. Tutto è avvenuto sui social, tramite una sessione di domande e risposte tra Alfonso e i follower.

Telegram Invito LaWebstar

Alfonso Signorini si confessa ai follower: dal trapianto alla vendita di enciclopedie porta a porta

Senza peli sulla lingua, Signorini non si è tirato indietro nemmeno sugli argomenti più scomodi. Oltre alle immancabili domande su Alex Belli e Soleil, alcuni utenti hanno voluto sapere qualcosa in più sulla sua vita privata. Cosa non rifaresti? Questo uno dei quesiti al volto del GF Vip.

“Una cosa che adesso non rifarei? Ti dico il trapianto ai capelli. Mi è rimasta la cicatrice e i capelli però sono spariti”, questa la risposta di Alfonso Signorini. Un tentativo di rinfoltire la capigliatura finito però male, con oltretutto un segno indelebile sulla testa.

Alfonso Signorini Instagram

“Me lo tirò in faccia”: Alfonso Signorini spiega la cicatrice sul volto

Quella sulla nuca non è la sola cicatrice visibile di Alfonso, che ne ha una anche sul sopracciglio. La ferita risale a molto tempo fa, ai tempi in cui il giovane Signorini vendeva enciclopedie porta a porta.

“In un quartiere di periferia a nord di Milano, ad aprirmi la porta venne un tipo in canottiera che mi bloccò immediatamente. ‘Non ho figli io. Che me ne faccio della tua enciclopedia?’. Io andai avanti a parlare come ero abituato a fare: ‘L’enciclopedia apre la mente, ci rende migliori…’. Spazientito, il tipo con la canotta a un certo punto, afferrato il volume dell’enciclopedia che gli avevo messo in mano, me lo tirò in faccia: ‘Dell’ignorante non me lo dai, hai capito?’”. Questo il racconto del simpatico ma doloroso aneddoto.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.