Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Amadeus a Sanremo 2022: “Stiamo parlando, dico sì solo se…”

Il conduttore detta le condizioni per accettare nuovamente l’incarico

Pubblicato

su

Amadeus Festival di Sanremo 2022

Amadeus detta le condizioni per una sua eventuale terza volta alla conduzione del Festival di Sanremo.

Il conduttore delle ultime due edizioni del Festival di Sanremo esce allo scoperto dopo le voci insistenti volte a carpire segnali di conferma o smentita su un possibile tris nel 2022. Amadeus ha aperto uno spiraglio dopo il ‘no’ deciso a ridosso della manifestazione canora, ponendo però dei paletti alla direzione Rai. Le sue parole sono arrivate durante la conferenza di presentazione dello show, sempre a conduzione Amadeus, Arena ’60-’70-’80.

Amadeus a Sanremo 2022: sì, ma ad alcune condizioni

Amadeus Fiorello Sanremo 2021

Deve essere all’altezza, si devono creare le condizioni per una manifestazione che non sia inferiore a quella passata“, questa la base da cui partire per vedere nuovamente Amadeus alla conduzione del Festival. Pertanto il direttore artistico delle ultime due edizioni di Sanremo ha accettato volentieri di intavolare una discussione con Stefano Coletta, uomo al vertice di RaiUno, ma mettendo bene in chiaro la situazione: “Lo farei se fosse un Festival importante, della rinascita”.

Un Festival di prim’ordine dunque, in grado di poter esprimere al meglio tutto il suo potenziale senza dover subire ancora una volta difficoltà logistiche e “politiche”, come accaduto lo scorso anno in cui Amadeus ha dovuto resistere anche a continui attacchi mediatici.

Stefano Coletta: Amadeus in cima alla lista per Sanremo 2022

Stefano Coletta direttore di RaiUno Sanremo Amadeus 2022
Stefano Coletta direttore di RaiUno

Tornare indietro rispetto al tipo di lavoro fatto da Amadeus sarebbe una regressione“, Stefano Coletta, direttore di RaiUno, esprime senza remore il suo parere sulla vicenda sottolineando il lavoro fatto da Amadeus nelle ultime due edizioni e confermando la volontà di proseguire insieme. Ulteriore speranza, quella di definire il tutto prima dell’estate, evitando una partenza in affanno: “Speriamo di non arrivare a settembre come due anni fa ma di andare in vacanza con la decisione presa“.

Da non sottovalutare inoltre l’imminente cambiamento ai vertici Rai, che potrebbe influire e non poco sul destino della nomina del prossimo direttore artistico della kermesse sanremese.

Advertisement

Più Tv e Spettacolo

Advertisement

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.