Connettiti con noi

DA SEGUIRE

Anche la pizza ora si impasta sui social: Giuseppe Villani stuzzica l’appetito su TikTok

Anche la pizza si impasta e inforna sui social: Giuseppe Villani, il “pizzaiolo di TikTok” ora punta al Polo Nord

Pubblicato

su

giuseppe villani pizzaiolo tik tok
Ascolta la versione audio dell'articolo

Nell’altro mondo, quello parallelo dei social, la pizza va forte uguale. A chi si domandava quale fosse la ricetta o l’ingrediente segreto per riuscire ad avere successo su TikTok si può dire abbia risposto con nonchalance Giuseppe Villani con la sua brevissima biografia che però, racchiude tutto: “Pizzaiolo per passione“.

E proprio le sue pizze, su TikTok, valgono 20mila visualizzazioni a impasto.

Anche la pizza si impasta su TikTok

Certo sarebbe diverso se ci fossero 20mila persone ad osservare un pizzaiolo stendere la pizza ogni giorno ma, quanto accade su TikTok, non è dissimile: grazie alla passione ma soprattutto alla tradizione, ereditata dal padre, Giuseppe Villani quotidianamente sforna pizze per tutti i suoi 2.285 follower lasciando tutti soddisfatti. Il menù, entrando in punta di piedi e senza prenotazione nella sua pizzeria social, è variegato e stuzzicante: si va dalla pizza “zio gigi“, alla “peppinata“. “Ora ho deciso di mostrare al pubblico quello che so fare sui social. La pizza ha successo anche su TikTok“, commenta Villani che vanta più di un premio alle spalle proprio per la sua pizza, frutto di un amore sconfinato per la materia prima e la cura dell’impasto.

Dopo i social, il Polo Nord

C’è però di più: giovanissimo, a soli 24 anni, è proprio alla sua generazione che con le sue pizze Villani vuole parlare. “Voglio spronare i ragazzi affinché anche attraverso i social riescano a trovare la strada giusta, unendo passione e lavoro“, ed è grazie alla passione se il suo lavoro ora lo ripaga così tanto in visualizzazioni. Un obiettivo raggiunto ma anche solamente una delle tante tappe da raggiungere in quel percorso intrapreso alla sola età di 16 anni quando, per la prima volta, Villani esordiva nel mondo dei “grandi della pizza” al Campionato mondiale della pizza a Parma: “Avevo tanta grinta e tanta voglia di mettermi in gioco con tanti professionisti“. Pena solamente il profumo, godono gli occhi alla vista e gode l’umore nel vederlo all’opera mentre stende, inforna, condisce e soprattutto, ama: “Voglio essere conosciuto e portare la pizza ovunque, pure al Polo Nord“, e chissà che non siano proprio i social il modo più veloce per iniziare a pregustare il successo ai confini del mondo.