Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Andrea Vianello dopo l’ictus: “Non tornerò più quello di un tempo”

Andrea Vianello: com’è cambiata la sua vita dopo l’ictus che lo ha colpito nel 2019

Pubblicato

su

andrea vianello ictus

Andrea Vianello ricorda l’ictus che lo ha colpito nel 2019: come è cambiata la vita del giornalista

Un ricordo di qualche secondo che però ha cambiato la vita del celebre giornalista Andrea Vianello, intervenuto a Vanity Fair in qualità di presidente dell’ALIC Italia Odv, associazione per la Lotta all’Ictus Cerebrale. Un racconto prettamente autobiografico che riguarda proprio il momento in cui Vianello stesso è stato colpito dall’ictus: “Da qualche giorno mi accompagnava un forte mal di testa ma nulla più“. Era il 2 febbraio del 2019: “Mai avrei potuto presagire quello che sarebbe capitato la mattina dopo. Stavo facendo colazione e non sono più riuscito a usare la parte destra del corpo, le parole mi uscivano senza più senso. – spiega Andrea – Parlavo ma mia moglie non capiva. Fortunatamente non si è fatta prendere dal panico e ha chiamato il 112. Una mossa che mi ha permesso di arrivare rapidamente in ospedale“.

Oggi è possibile parlare al passato, ma non è stato un ritorno facile alla quotidianità: “La capacità di linguaggio era fortemente compromessa. [..] Poi però piano piano ho vinto la mia battaglia personale. Oggi non sono più il conduttore di prima e non tornerò quello di un tempo perché dopo un danno cerebrale una parte del cervello diventa prato arido, ma grazie alla riabilitazione sono riuscito a rientrare a lavorare a rimettere un po’ in piedi la mia vita“.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014