Connettiti con noi

PROGRAMMI

Ascolti tv: il Tg1 delle 13:30 supera il 32% di share grazie a Sanremo

Ascolti tv da lacrime di gioia per l’edizione delle 13:30 del Tg1: l’annuncio di Amadeus fa sfondare il tetto del 30% di share

Pubblicato

su

ascolti tv tg1 amadeus sanremo

Ascolti tv d’eccezione per il Tg1: l’annuncio dei big di Sanremo fa schizzare lo share

Come scrive Trash Italiano, probabilmente è proprio vero che il Festival di Sanremo ci unisce molto più dello spirito natalizio: incredibile boom di ascolti tv ieri per l’edizione delle 13:30 del Tg1, ove è avvenuto l’annuncio del 22 big in gara a Sanremo 2023.

Il Tg1 sfonda il tetto del 30% di share: ascolti tv incredibili

Amadeus è un mero re Mida dei tempi moderni e dopo aver risollevato e dato nuova linfa al Festival di Sanremo, ora sta toccando con la sua bacchetta magica proprio gli ascolti tv. Non è da tutti i giorni per il Tg1 delle 13:30 riuscire a portare a casa il 31,1% di share. Parliamo di un dato pazzesco che deve dire grazie solo ed esclusivamente al direttore artistico che dalle colonne del Tg1 ha voluto dare annuncio dei 22 big in gara al Festival. Un primo annuncio nella prima parte (11 nomi) e poi la chiusura della lista nella seconda parte: un mero evento prima dell’evento.

Mediaset non ci prova nemmeno a battere la Rai: i Mondiali in Qatar contro il solito Ghost

È così che la Rai fa ascolti in questi tempi molto difficili per Mediaset che continua, giorno dopo giorno ad incassare e incassare. Un colpo di Festival da una parte e un colpo di Mondiali dall’altra, Rai1 è sicuramente fortissima agli ascolti tv, irraggiungibile e quasi inarrivabile. Tralasciando il discorso Tg1, ovviamente anche ieri sera i Mondiali in Qatar hanno paralizzato davanti allo schermo milioni e milioni di tifosi del calcio. Parliamo dello scontro tra Inghilterra e Senegal che ha portato davanti allo schermo nuovamente oltre 6 milioni di spettatori e uno share pari al 29,1% di share.

La resistenza di Fabio Fazio, Giletti e Brindisi agli ascolti tv

Dall’altra parte Mediaset non prova quasi nemmeno a combattere la concorrenza e propone un classicone d’ufficio come il film Ghost. Parliamo della “solita roba” per tappare un vuoto incolmabile ma anche impossibile da colmare nell’ottica di non sprecare nulla di “nuovo”. Il cult romantico e drammatico al tempo stesso si porta a casa il suo 13,3% d’ufficio e più di 2 milioni di affezionati che non smetteranno mai di vederlo, molto in linea con il sentimento che si nutre per il visto e rivisto Titanic. Spariscono un po’ dal radar Le Iene Presentano: Inside. Poco più di un milione di spettatori e 6,6% di share. Su Rai3 resiste Fabio Fazio con il 12,4% di share raccolto grazie a Che Tempo Che Fa. Una resistenza da prima serata nella quale rientrano anche gli sforzi di Brindisi (Zona Bianca su Rete4 fa il 5,6% di share) e Massimo Giletti (a Non è l’Arena fa il 6,4% di share).

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.