Connettiti con noi

PROGRAMMI

Ascolti tv: Maria De Filippi crolla contro i Mondiali in Qatar

Maria De Filippi alza le mani: gli ascolti tv sono in mano a Rai1 con i Mondiali in Qatar

Pubblicato

su

ascolti tv tu si que vales

Ascolti tv sabato 3 dicembre: il crollo della De Filippi e Tu Sì Que Vales contro i Mondiali

Sono per certi versi ascolti tv scontati quelli che arrivano nella mattinata di domenica 4 dicembre, relativi alla prima serata di sabato: anche la titanica Maria De Filippi in replica non può davvero nulla contro i Mondiali sempre più lanciati verso la finale.

Mondiali al top agli ascolti tv: il crollo di Tu Sì Que Vales

Si entra nel vivo dei Mondiali in Qatar tra colpi di scena, come quelli di Giappone e Marocco, ora che si inizia a vedere da vicino la possibile nazione vincitrice. Non è solamente un sentimento generale ma un vero e proprio dato di fatto alla luce degli ascolti tv di ieri sera, sabato 3 dicembre. C’è da dire che Mediaset non abbia nemmeno provato a “contrastare” il fenomeno del calcio su Rai1, proponendo uno speciale di Maria De Filippi di cui si conosceva già la sconfitta anzitempo.

Argentina – Australia fa il 33%, la De Filippi cala al 22% di share

Ieri sera su Canale5 è andata infatti in onda una puntata speciale di Tu Sì Que Vales. Niente di nuovo però perché nei fatti si tratta della riproposizione in prima serata del “meglio” di questa edizione che si è conclusa con la vittoria di Marco Mingardi. Maria De Filippi ovviamente si lecca le ferite agli ascolti tv contro i Mondiali in Qatar, in onda su Rai1. La regina di Mediaset con L’album di Tu Sì Que Vales si ferma al 22,6% di share (che è comunque un ottimo risultato, ma bisogna guardare anche l’ora di messa in onda e la durata prolungata). Dall’altra parte, i Mondiali in Qatar svettano su Rai1 con lo scontro tra Argentina e Australia che tocca il picco del 33% di share e la bellezza di 6.679.000 milioni di spettatori sintonizzati.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.