Connettiti con noi

TREND

Baby George frena i bulli: “Mio padre sarà Re, attento”

Preso di mira a scuola, il principino si difende

Pubblicato

su

Principe George

L’erede al trono britannico, seppur ancora bambino, inizia a dover fare i conti con il ruolo che rivestirà da adulto

Il più classico dei metodi di difesa infantili dalle altrui vessazioni, ovvero l’invocazione dei genitori, è stata utilizzata anche dal piccolo erede di casa Windsor, ovvero George. Il figlio di William e Kate Middleton, alle prese con alcune incomprensioni con un compagno di scuola, ha infatti minacciato vendetta a suon di titoli nobiliari. A far emergere l’episodio è stato il libro The New Royals, a firma Katie Nichool, che analizza la crescita dei piccoli eredi della famiglia reale.

George al compagno di classe: “È meglio che tu stia attento”

Dopo alcuni dispetti di cui è stato vittima, George ha deciso di reagire. Al compagno di classe ha dunque risposto così: “Mio padre sarà il re, quindi è meglio che tu stia attento”. Al di là delle parole del bambino, l’episodio rivela, stando al libro, il tipo di educazione impartita a George e fratellini. Compito non facile per Kate e William. L’autrice spiega: “Stanno crescendo i loro figli, in particolare George, con la consapevolezza del ruolo che erediteranno, ma sono desiderosi di non appesantirli troppo con il senso del dovere”.

L’autrice del libro: “Ha messo a posto i suoi compagni con una linea decisa”

A quanto emerso, il principe e futuro re ha ben recepito ciò che lo attende. Finito più volte nel mirino dei compagni di scuola, ha scelto l’arma più efficace di difesa. “George capisce che un giorno diventerà re e ha discusso con gli amici di  scuola, mettendo a posto i suoi coetanei con una linea decisa”.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.