Connettiti con noi

PROGRAMMI

Ballando con le Stelle, i segreti dello show di Rai1: da Milly “tuttofare” al portafortuna di Ivan Zazzaroni

Perché Ivan è sempre in piedi? Perché i giudici usano i cellulari durante la diretta? Chi è che sceglie i costumi?

Pubblicato

su

Ivan Zazzaroni a Ballando con le Stelle

È il caso di dire che qualche volta anche il “dietro le quinte” può rivelarsi interessante al pari di quel che effettivamente viene mandato in onda. Parlando di uno show ben studiato e architettato come Ballando con le Stelle, sono tanti i dettagli e i “segreti” che sfuggono allo sguardo del pubblico da casa: dal “perché Ivan Zazzaroni non si siede mai?” al “che cosa vince chi vince Ballando con le Stelle?”, tante domande le cui risposte arrivano su Tv Sorrisi e Canzoni da parte degli autori stessi del programma di Rai1.

Ballando con le Stelle: perché Zazzaroni è sempre in piedi?

Quanti segreti di “scena” per Milly Carlucci, impegnata h24 nel periodo di messa in onda di Ballando con le Stelle, lo show di Rai1 che impegna i “vip” sulla pista da ballo al fianco di veri professionisti. Come dicevamo, ci sono tanti piccoli retroscena, tanti segreti e qualche curiosità che non sempre vengono rivelati salvo quando si ha la possibilità, come l’ha avuta Tv Sorrisi e Canzoni, di andare a porre le domande direttamente a chi lo show lo mette in piedi. Passando la giornata a dirigere Il Corriere dello Sport, quando arriva a Ballando con le Stelle il sabato sera Ivan Zazzaroni non ne può più: è questo il motivo per cui il pubblico osserva il giudice sempre in piedi dietro al bancone della giuria durante la diretta di Ballando. “Poi, a suo dire, gli sgabelli sono scomodissimi, tanto che gli altri giudici mettono un cuscino. E infine per una questione scaramantica: da quando lo fa, gli ascolti vanno ancora meglio“, aggiunge un autore intervistato dal settimanale.

Da Milly Carlucci “tuttofare” alla coppa del vincitore di Ballando: i segreti dello show

Milly Carlucci a Ballando con le Stelle

Ci sono poi le curiosità su “quel che accade dietro al bancone della giuria”: i celeberrimi “fogli” che talvolta vengono scorti dalle telecamere sarebbero utili ai giudici per prendere appunti e dietro al banco ci sarebbero sempre insieme a penne, tazze d’acqua e cellulari: “Vanno sui social per commentare il programma“, spiega un autore parlando della possibilità da parte dei giudici di navigare il web dal cellulare anche nel corso della diretta di Ballando con le Stelle. Quello che poi non si vede è quel lato della Carlucci “tuttofare” che non solo regge le redini del programma ma che, tanto prima quanto dopo, si adopera per progettare il tutto: è la Carlucci che approva le musica proposte dall’autore Giancarlo De Andreis; è sempre Milly (insieme alla squadra di autori) a decidere poi i tipi di ballo su cui si sfideranno i concorrenti ed è ancora la Carlucci insieme alla costumista Federica Boldrini a scegliere i costumi di scena.

Parlando degli aspetti più tecnici della gara gli autori rivelano come ogni coppia in competizione sia obbligata a cimentarsi di volta in volta, categoricamente, in uno stile di ballo sempre diverso e che mai si ripeta. Si parla poi di una “cena” prevista ben un’ora prima della diretta del sabato sera con la possibilità di rifornirsi durante lo show di acqua e caffè a volontà. Massaggi e sedute dal fisioterapista a discrezione del concorrente nel dopo Ballando e un medico sempre presente durante la diretta. Quanto alla serata finale? Il premio, come risaputo, è una coppa: “È alta circa un metro ed è molto pesante, tanto che a fatica riescono a sollevarla in due. Ogni anno se realizza una nuova“, svelano gli autori.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.