Connettiti con noi

MUSICA

Bono volta le spalle agli U2: “Le canzoni mi imbarazzano e non mi piace il nome della band”

Ve lo sareste mai aspettati?

Pubblicato

su

Bono Vox U2

Il leader della band irlandese si lascia andare ad alcune dichiarazioni inaspettate

“Make me cringe”, ovvero ‘mi imbarazzano’. Così Bono Vox si è pronunciato sulle canzoni del gruppo di cui è leader, gli U2. Affermazioni forti, che stupiscono gli appassionati della band. Bono si è lasciato andare a questi ed altri commenti nel corso di un podcast al quale è stato invitato a partecipare, chiamato Awards Chatter.

“Non mi piace quel nome”: Bono Vox rinnega gli U2

Non solo canzoni che Bono non ama ascoltare, degli U2 l’irlandese ha ammesso di non gradire particolarmente neppure il nome. Derivato da quello di un famoso modello di aereo-spia militare, col tempo il legame con il velivolo ha infastidito, e non poco, Bono. “Non mi piace. Nella nostra testa era come l’aereo spia, era futuristico. Poi è diventato una sorta di accettazione implicita di quello che quell’aereo significava. No, non mi piace quel nome”, ha detto Bono.

Bono ammette: “Ero così imbarazzato”

Tornando ai brani, Bono ha ammesso che, nonostante la sonorità che riconosce fantastica, non ama riascoltare i suoi lavori. Uniche eccezioni, Vertigo e Miss Sarajevo (cantata con Luciano Pavarotti). “Ero in macchina quando una delle nostre canzoni è passata alla radio e sono diventato di colore scarlatto, come si dice a Dublino. Ero così imbarazzato. Penso che gli U2 remino molto verso l’imbarazzo: forse questo è il posto dove stare come artista, proprio al limite del tuo livello di imbarazzo”. Le parole di Bono come saranno recepite dai fan? Di sicuro, se l’obiettivo era allontanare l’imbarazzo, queste dichiarazioni non aiuteranno.

CONTINUA A LEGGERE SU LAWEBSTAR.IT

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.