Connettiti con noi

GOSSIP

Britney Spears, il racconto dei momenti di terrore: barricata in stanza, l’ex alla porta armato di coltello

Un dettaglio ha permesso alla cantante di evitare peggiori conseguenze

Pubblicato

su

Britney Spears ha perso il bambino

Entrato nella villa della cantante, ha puntato alla sua camera con un coltello in mano: Britney Spears per fortuna era chiusa a chiave

Si aggiungono nuovi dettagli su quanto avvenuto il giorno delle nozze di Britney Spears e Sam Asghari. Mentre la cantante e il compagno stavano ultimando i preparativi per il fatidico ‘sì’, ha fatto irruzione nella villa l’ex di Britney, Jason Alexander. L’uomo ora si trova in carcere, con una cauzione di 100mila dollari, vista la decisione avvenuta in tribunale.

I dettagli dell’irruzione di Jason Alexander nella villa di Britney Spears

L’aggressione dell’ex era già nota, ma molti dettagli non erano giunti al pubblico. Dopo il confronto in aula però, si capisce oggi come siano andati i fatti. Presentatosi in casa della famosa ex sul punto di nozze, Alexander ha iniziato a farneticare e a dichiarare il suo intento di bloccare il matrimonio: “Ascoltatemi, io sono il suo primo marito e lei è la mia unica moglie. Ero qui per fermare questo matrimonio. Come mai non c’è la famiglia di Britney? Sono qui per impedire che si sposino“.

“Era dentro terrorizzata”: il racconto dell’addetto alla sicurezza

Girovagando nella proprietà, ha poi puntato alla camera personale di Britney, dento la quale, fortunatamente, la star era chiusa a chiave. “Ha iniziato a battere e gridare e lei era dentro terrorizzata mentre si stava preparando per la cerimonia. Jason aveva in mano in coltello e lo possono testimoniare almeno cinque collaboratori della Spears che al momento si trovavano nella villa“, ha dichiarato un addetto alla sicurezza.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.