Connettiti con noi

PROGRAMMI

Bruno Barbieri, Sosia – La vita degli altri: il docu-film dello chef in streaming su NOW

Bruno Barbieri racconta gli alter ego, la vita dei sosia: il docu-film che indaga il fenomeno del doppelgänger

Pubblicato

su

Bruno Barbieri Sosia docufilm

Bruno Barbieri: il docu-film che indaga l’anima dei sosia

Odi et amo, originale e sosia. Il 9 febbraio, in prima serata su Sky e in streaming su Now, è andata in onda la prima puntata del docu-film che vede per la prima volta, alla regia, lo chef Bruno Barbieri che dopo aver tanto sperimentato in cucina, ora sperimenta al cinema. Cinquantacinque minuti per immergersi nella profondità dell’essere, tra stranezze e inquietudine: un’idea frutto della collaborazione del celebre chef Barbieri e del suo personal manager, Salvo Spoto.

Bruno Barbieri racconta i “sosia”: il fenomeno del doppelgänger

Spoto è il regista di questo progetto, maturato in 7 anni di collaborazione con Barbieri. Un’idea, la loro, nata dai frequenti viaggi in Giappone, il luogo da dove è arrivato lo spunto, l’intuizione di indagare l’esistenza dei “doppi viandanti“, i sosia. Alter ego in carne ed ossa, persone intrappolate in personalità altre, vittime di un personaggio che è diventato la loro stessa vita. Un docu-film in cui lo stesso Barbieri affronta e racconta se stesso e il suo sosia, tale Antonello Rossi. Ma le interviste sono numerose: “Quella di Sosia è una storia da psicanalisi. Alcuni, fra i sosia che abbiamo incontrato (in piena pandemia, raccontandone la storia anche clandestinamente), vivono bene la propria somiglianza. Altri la vivono male, fino a confondere i confini della realtà nella quale sono calati. Molte di queste persone hanno un’anima nera, inquieta, un’anima complicata. Ed è in virtù di questa complessità che il film è interessante“, ha raccontato recentemente, poco prima del debutto, Barbieri a Vanity Fair.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.