Connettiti con noi

LIBRI

Chi è Chiara Vecchi: la 13enne nominata Alfiere della Repubblica da Sergio Mattarella

Pubblicato

su

Sergio Mattarella

Chiara Vecchi, 13 anni, è una fra i 30 giovani scelti dal Presidente Mattarella come Alfieri della Repubblica. Ha già pubblicato un libro

Un gruppo di giovani in quest’anno di pandemia si è distinto per senso civico. In particolare Chiara Vecchi ha usato la sua passione per la scrittura come forma di evasione dal momento difficile che tutti noi stiamo vivendo. Il suo libro Tutto può succedere a New York, edito dal Gruppo Albatros, è uscito a inizio 2021, ma Chiara ha cominciato a scriverlo quando aveva appena dieci anni. La ragazza ha anche svolto attività di volontariato alla biblioteca di Monteveglio (ora confluito nel comune di Valsamoggia), dove ha letto favole ai bambini.

Chiara, i libri e la scrittura, una passione nata “in culla”

Chiara ha sempre letto molto, anche classici come Piccole Donne e il Canto di Natale. Mamma Manuela l’accompagna spesso in libreria e legge ad alta voce insieme a lei, ma la scrittura è venuta da sola. Fin dall’età di nove anni la bambina scriveva piccole cose, spaziando di genere in genere. Sua madre rimane l’unica persona a poter leggere i racconti in anteprima, e si accorge che le storie di Chiara sono sempre più lunghe e funzionano sempre meglio.

Molto presto la ragazzina inizia a dedicarsi a qualcosa di ambizioso, Tutto può succedere a New York prende forma. Chiara lo inizia, poi lo mette in stand-by e lo riprende durante il lock-down, per aiutare se stessa a superare il momento. Poi la pubblicazione inaspettata con Albatros. I lettori sono entusiasti e Chiara potrebbe finire il seguito ancora prima di iniziare il liceo. Vorrebbe fare della scrittura il suo mestiere, oppure diventare psicologa o insegnante, le piace far divertire ed educare i più piccoli.

Tutto può succedere a New York, un thriller-rosa dalla trama complicata

L’idea di ambientare il libro a New York è venuta a Chiara dai film, non è ancora stata di persona in America. Ama prendere spunto da tutto ciò che legge e vede in tv. E in ogni personaggio ci mette un po’ di sé. Per esempio, la sua protagonista, Julia, è una giovane scrittrice timida, un po’ come lei. Julia è già una donna adulta che si è da tempo chiusa in se stessa, e trova soddisfazione solo nel suo lavoro. Finché non incontra Robert e suo figlio, insieme si metteranno sulle tracce di una bambina scomparsa. La fantasia è certamente una delle qualità migliori di Chiara Vecchi. E la parola scritta è il suo mezzo d’espressione preferito.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.