Connettiti con noi

GOSSIP

Chi è Francesca Manzini: età, altezza, padre Maurizio, la malattia, le imitazioni e il fidanzato Marco Scimia

Una risata per mascherare un grande dolore: la forza e lo spirito di sopravvivenza di Francesca Manzini, celebre imitatrice italiana

Pubblicato

su

Chi è Francesca Manzini

Francesca Manzini: chi è l’imitatrice della tv figlia di Maurizio Manzini

Chi è Francesca Manzini? L’abbiamo vista tantissime volte in tv, eppure tante volte abbiamo fatto fatica a riconoscerla proprio per il suo talento nell’essere una grande imitatrice. Passione che condivide con il suo fidanzato Marco Scimia Vaia, anche noto come il sosia italiano di Johnny Depp.

Età, altezza e origini: la famiglia e il passato di Francesca Manzini

Partiamo dalle nozioni derivate dalla sua più pura biografia e rispondiamo subito alla domanda più pratica: chi è Francesca Manzini? Francesca è una “figlia d’arte”, o meglio è la figlia di un volto molto noto nel mondo del calcio: suo padre è Maurizio Manzini, team manager della Lazio. Nata a Roma il 10 agosto del 1990 (segno zodiacale Leone), Francesca ha già compiuto 32 anni di età e già da 13 anni lavora nel mondo dello spettacolo e in tv. Ritornando alla sua famiglia e alle sue origini, oltre ad essere la figlia di Manzini, Francesca ha una sorella Lilli, doppiatrice, ma è anche la nipote di Arturo Dominici, celebre doppiatore italiano scomparso nel ’92. Per i più curiosi, sappiamo anche la sua altezza: Francesca Manzini è alta 1 metro e 70 cm.

Francesca Manzini e il difficile rapporto con il padre Maurizio

L’intervista a Verissimo

Era stata Francesca Manzini a parlare del difficile rapporto con il padre, assente per lungo anni ma con il quale si sarebbe ora ritrovata. Come aveva raccontato tempo fa l’imitatrice a Verissimo, il rapporto con suo padre non è sempre stato idilliaco: “Ho vissuto il lutto di mio padre anche se è vivo. Lui mi ha visto sempre come un fallimento, ma io non lo odio“. Come aveva raccontato a distanziarli era stata proprio la carriera del padre Maurizio, votato al lavoro più che alla famiglia. “La mia sfida più grande, da ragazza, è stata farmi amare da mio padre quanto lui amava la Lazio“, aveva raccontato sempre Francesca.

Proprio questo rapporto ha creato non pochi problemi nell’infanzia e nell’adolescenza di Francesca Manzini, durante la quale ha combattuto contro mostri come l’anoressia e il binge eating disorder. Ad oggi però, i rapporti tra Francesca e papà Maurizio sarebbero stati ricuciti nel migliore dei modi. Il nuovo inizio è stato segnato in questi anni dalla partecipazione di Francesca in veste di conduttrice a Striscia la Notizia: “Un rapporto recuperato grazie ad Antonio Ricci. Erano anni che non ci parlavamo. Dopo la prima puntata mi ha mandato un messaggio di orgoglio“.

L’anoressia e la bulimia: il calvario della Manzini durante l’adolescenza

A Verissimo la Manzini si era confessata liberamente sul suo passato lasciando emergere mostri che l’hanno attaccata e abitata per anni. La difficile situazione familiare l’ha fatta sentire spesso sola, facendole vivere un profondo senso di abbandono: “Ho compreso la loro povera irresponsabilità – ha dichiarato l’imitatrice – Fuori c’era tanto squilibrio. Mamma e papà, che ringrazierà tantissimo perché mi hanno insegnato il male. Se ti insegnano il male questo ti crea un istinto di sopravvivenza per darti lo stimolo“.

Un dolore e un vuoto che, in età adolescenziale, ha portato a disturbi alimentari gravi: “Sono stata anoressica per 3 mesi e mezzo e subito dopo sono entrata nella bulimia per 6 anni. Ho vissuto male perché ero in un abbandono totale“. A Diva e Donna confessò la difficile risalita: “Mi visitarono 19 medici, un calvario. Mi hanno ripreso per i capelli“.

“Bevevo e c’erano anche altre cose”: la biografia di Francesca Manzini nel libro Stay Manza

Sei lunghi anni senza un appiglio, senza un sostegno e senza esempi: “Ero una vagabonda. Ho frequentato gente brutta e ho vissuto momenti brutti. Mi sono lasciata andare – raccontò sempre alla Toffanin – Bevevo anche qualcosa di più e non mi faceva bene. Oltre all’alcool c’erano anche altre cose. Ne sono uscita da sola“. Tutto questo percorso è stato intimamente raccontato dalla Manzini anche nel suo primo libro, pubblicato nel 2022: Stay Manza, per Sperling & Kupfer.

La carriera in tv da imitatrice: l’esordio nel 2009 imitando Mara Venier

Ritornando per un attimo alla carriera di Francesca Manzini in tv, bisogna andare a ritroso sino al 2009, anno del suo debutto. Forte già del suo talento come imitatrice la Manzini approda a Festa Italiana, su Rai1, portando le imitazioni di Sandra Mondaini, Sabrina Ferilli e Mara Venier (suo cavallo di battaglia). Si fa largo nel mondo della comicità televisiva poi nel 2012 a Gli Sgommati, in onda su Sky e nel 2015 ad Avanti un altro!.

Il successo a RDS, poi Amici Celebrities e Striscia la Notizia

Francesca Manzini nei panni di Mara Venier e Antonio Ricci. Fonte: Instagram

Il 2016 è l’anno della “consacrazione” in radio, su RDS dove conduce al fianco di Rossella Brescia e Barty Colucci il programma Tutti pazzi per RDS. Negli anni successivi trova al suo fianco l’amico Chiambretti che più volte la chiama a Grand Hotel Chiambretti o Matrix Chiambretti, mentre nel 2018 torna in Rai a Vieni da me, condotto da Caterina Balivo. Sono anni prolifici in cui la Manzini debutta anche al cinema con Verdone (Benedetta follia) e nel 2019 trova il gran successo a livello popolare partecipando come ballerina e cantante ad Amici Celebrities. 2019 che, come detto, è anche l’anno del suo debutto a Striscia la Notizia prima come imitatrice, poi anche come conduttrice nel 2020 al fianco di Gerry Scotti.

Da Sabrina Ferilli e Platine all’imitazione di Ilary Blasi

Striscia la Notizia rappresenta per lei un ennesimo trionfo e la consacrazione dell’imitatrice nei panni dei suoi cavalli di battaglia. In questi ultimi e recenti tempi ha riscosso parecchio successo la sua imitazione di Ilary Blasi (con divertita reazione da parte della conduttrice). Ma i personaggi della Manzini sono tanti e tutti riusciti da Platinette alla Venier passando per Elisabetta Gregoraci, Daniela Santanché, Simona Ventura, Monica Bellucci, Asia Argento, Francesca Cipriani e non solo.

Nel 2021 la malattia: la scoperta di un tumore durante Enjoy

Il 2021 è l’anno in cui Francesca Manzini, come comica, partecipa al programma andato in onda su Italia1 Enjoy – Ridere fa bene, prima di mettersi alla prova come concorrente a Tale e Quale Show dove continua a tornare come ospite imitando i suoi personaggi. Il programma di Italia1 però coincide con un momento di forte difficoltà per la Manzini, segnato dalla scoperta di un tumore. A dirglielo fu la ginecologa con una chiamata: tumore al collo dell’utero. “Il giorno prima dell’operazione andai al mare e mi dissi: la vita va semplificata. I pensieri e le persone ti fanno ammalare. Nel mio caso fu una persona a causarmi un dolore che mi ha quasi ucciso“.

L’amore: il matrimonio saltato con Christian Vitelli

Parlando della vita sentimentale di Francesca Manzini, in passato è stata legato all’attore ma anche doppiatore Christian Vitelli. Un amore che sicuramente poteva avere dei punti deboli vista la loro differenza d’età ma che nonostante tutto l’aveva fatta sognare, fino ad accarezzare anche il sogno del matrimonio. Nozze però saltate quasi all’ultimo momento. “Nessun matrimonio, fine di una storia e inizio della mia, Francesca. Giunta al termine con Christian – aveva scritto su Instagram – Al quale rimane sempre un grande affetto per tutto ciò che si è passato e condiviso“.

Francesca Manzini e la felicità al fianco del fidanzato Marco Scimia Vaia

Francesca Manzini e il suo attuale fidanzato Marco Scimia Vaia. Fonte: Instagram

Ora però Francesca è di nuovo molto felice e molto fidanzata con Marco Scimia Vaia. 36enne, Marco e Francesca condividono tante passione tra cui l’imitazione. Un amore folle tanto che Marco Scimia Vaia è noto al grande pubblico italiano per essere il sosia di Johnny Depp (arruolato anche da Signorini). Barbiere nella vita e Johnny Depp per passione, a Oggi è un altro giorno in coppia avevano raccontato il loro primo incontro. “Con lui vedo la possibilità di costruire insieme qualcosa. È stata la luce. Marco mi ha dato la giovinezza. La possibilità di non sentirmi inferiore, di essere me stessa“.

Francesca Manzini su Instagram

L’imitatrice vanta anche un grandissimo seguito sui social e in particolare su Instagram dove è seguita da 230mila follower. È lì che la “Manza”, come si fa anche chiamare, comunica con il suo pubblico molto divertito dai suoi video e dalle sue imitazioni.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.