Connettiti con noi

MUSICA

Cortomuso Festival: l’indie italiano approda all’ippodromo di Livorno

Una citazione di Allegri, un ippodromo come location e tanta musica bella, indie

Pubblicato

su

cortomuso festival

Non ci sono precedenti perché il Cortomuso va in scena per la prima volta. Parliamo di un evento nuovo, nuovissimo, in quel di Livorno che ci immaginiamo con facilità che possa avere un grande seguito e predisporsi in tranquillità, davanti a sé, di essere replicato in futuro per numerose edizioni. Si tratta di un vero e proprio Festival frutto dell’iniziativa partita dall’Amministrazione livornese che rilancia il celebre ippodromo Caprillo, un vero e proprio capolavoro del liberty che si affaccia sul mare, a colpi di musica indie e al grido di un detto tipicamente Allegriano.

Importa vincere, non di quanto: così il mister Allegri da pane per i denti ad un Festival a cui non si vede l’ora di partecipare.

Cortomuso Festival: l’ippodromo di Livorno ospita l’indie italiano

Cortomuso Festival, così hanno voluto chiamarlo omaggiando una delle più celebri frasi dette in conferenza stampa da Massimiliano Allegri, attuale allenatore della Juventus che proprio a Livorno è nato. Il concetto è desunto dal vocabolario ippico dove per “corto muso”, staccato, si va ad intendere una vittoria dove non conta effettivamente né il come né il perché, ma solamente essa stessa la vittoria. Un proverbiale modo per parafrasare quello che disse in Fast & Furious Dominic Toretto: “Non importa se vinci di un centimetro o di un kilometro, l’importante è vincere“. Se questa è la genesi del nome che deve dunque molto alla toscanità e alla passione per i cavalli di Allegri, la filosofia sembra comunque in qualche modo ripercuotersi anche sul tipo di Festival, puramente indie-pop e con tanti nomi di spicco.

Cortomuso Festival dal 20 al 28 agosto: da Lo Stato Sociale ai Coma Cose e c’è pure Nada

Il Festival avrà inizio il prossimo 20 agosto a Livorno, simbolicamente all’Ippodromo Caprillo, e durerà sino al 28, all’insegna dell’indie italiano di successo: da Lo Stato Sociale a Willie Peyote, dalla mitica Nada ai Coma Cose, da Iosonouncane ai Modena City Ramblers: la componente di spessore non manca affatto se si pensa che a questi nomi si aggiungono quelli di Bobby Solo, Bobo Rondelli, gli Psicologie Tommaso Novi che suonerà con Lo Stato Sociale nella serata d’apertura.

Advertisement

Più Musica

Advertisement

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.