Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Cosa c’è nel camerino di Signorini? Dal ritratto della Callas al corno di muflone, tutti i segreti di Alfonso

Alla scoperta della riservatissima stanza in cui il conduttore passa le ore prima e dopo la diretta del GF Vip

Pubblicato

su

Alfonso Signorini camerino GF Vip

Vi siete mai chiesti cosa si nasconda dietro le quinte di un programma televisivo come il Grande Fratello Vip? Avete mai immaginato come i protagonisti dello show, ad esempio Alfonso Signorini, trascorrano i momenti di pausa tra una diretta e l’altra? Se la risposta è sì allora state per trovare risposta alle vostre curiosità! Stiamo infatti per scoprire insieme come è davvero al suo interno la stanza privata del famoso conduttore.

A svelare ogni minimo dettaglio sul camerino di Alfonso Signorini è stato Tv Sorrisi e Canzoni, che ha potuto osservare da vicino gli oggetti grandi e piccoli che arredano la stanza, commentandoli insieme al famoso proprietario.

Alla scoperta del camerino privato di Alfonso Signorini

Le porte della stanza del conduttore si sono aperte davvero eccezionalmente, data la riservatezza di Alfonso Signorini, che vi ammette all’interno pochi e selezionatissimi intimi: “Soltanto gli amici più cari e la mia assistente personale, Gina”, spiega il volto del Grande Fratello Vip. Il mini-appartamento collocato sul camper è una vera e propria isola felice per Alfonso, che al suo interno vi trascorre il tempo strettamente necessario, ma all’insegna della comodità e delle coccole. “Mi rinchiudo nelle giornate più convulse: il lunedì e il venerdì, quando va in onda la trasmissione. Arrivo al mattino alle dieci e mi fermo fino a notte fonda, finita la diretta. Quindi voglio starci come si deve, circondato da ogni sorta di coccola”, spiega il conduttore.

Cosa si trova nel camerino del conduttore del GF Vip?

Alfonso Signorini camerino
Alfonso Signorini nel suo camerino privato in cui ha accolto in via del tutto ecsclusiva Tv Sorrisi e Canzoni

Tra gli innumerevoli e curiosi oggetti che si trovano all’interno del camerino, Signorini si destreggia sicuro come chi si sente a casa, questo anche per la cura che mette nello scegliere la disposizione dell’arredamento: “Ho consultato la nostra scenografa, che ogni anno mi aiuta a rinnovare mobili e suppellettili”. Immancabile, il pianoforte, strumento che il conduttore suona per dedicarsi qualche momento di svago, sul quale sono appoggiati alcuni spartiti di Chopin e Mozart. A campeggiarvi sopra, sulla parete, un ritratto della soprano Maria Callas.

Il corno di muflone e il sale rosa: i rituali scaramantici di Alfonso Signorini

Frugando tra gli spazi privati del conduttore, si possono trovare oggetti davvero insoliti, ricercati, che raccontano vezzi e gusti di Alfonso Signorini. A comunicare ad esempio la sua vena scaramantica è un bastone da passeggio impreziosito da un corno di muflone: “Quando me l’hanno venduto, l’hanno spacciato come un cimelio di caccia appartenuto a Edoardo VIII. Magari non è vero, intanto però lo uso come amuleto contro l’invidia”.

Rimanendo in ambito rituale, curioso è anche un profumo proveniente da Gerusalemme dall’odore particolarmente intenso, utilizzato rigorosamente prima della diretta come buon auspicio. Un tocco di energia positiva è presente anche in dispensa, grazie ad un sale rosa che non manca mai: “Dicono che sprigioni ioni positivi equilibranti. E io credo proprio a tutte le leggende..”, confessa Alfonso.

La dispensa: tra “champagne” e kiwi a volontà

Proprio la dispensa è un altro angolo a cui il conduttore tiene parecchio (“deve essere sempre fornita”) e nella quale troneggiano numerosi kiwi e altrettante bottiglie di acqua Perrier, conosciuta da Signorini durante la sua esperienza come professore e della quale va matto: “È lo champagne delle acque minerali”. Infine, un bollitore, destinato agli ospiti non amanti del caffè, assai gradito invece da Alfonso.

Advertisement

Più Tv e Spettacolo

Advertisement