Connettiti con noi

PROGRAMMI

Da C’è Posta per Te a Tú sí que vales: i giudici sono i primi ospiti della puntata

C’è Posta per Te: la prima triste storia è già un regalo

Pubblicato

su

maria de filippi c'è posta per te

I giudici di Tú sí que vales ospiti a C’è Posta per te: a chiamarli è il giovane Carmine

La prima storia della puntata del 15 gennaio è già quella di un regalo e i super ospiti sono i mitici giudici di Tú sí que vales: Gerry Scotti, Teo Mammucari, Sabrina Ferilli e Rudy Zerbi (eccetto Maria). La storia che li ha chiamati in causa è quella di Carmine, un giovane ragazzo rimasto orfano di padre e madre quando era ancora ragazzo. Ma Carmine non è rimasto del tutto solo: accanto a lui c’è sempre stato il fratello Francesco, a cui vuole dire, per la prima volta, quanto bene gli vuole.

C’è Posta per Te: il triste racconto di Carmine e l’arrivo dei giudici come regalo

maria de filippi c'è posta per te

Carmine, visibilmente emozionato e in difficoltà, viene aiutato da Maria per dire ciò che sente al fratello e gli rivolge parole d’amore: “Quando mamma e papà se ne sono andati, sei stato tu l’unica persona che ho sempre avuto al mio fianco. Voglio dirti che potrai sempre contare su di me perché sei la persona più importante della mia vita“. E comincia Maria a leggere la lettera scritta da Carmine per Francesco, piena di ricordi e altre parole d’affetto: “Sono anni che la mia vita è legata indissolubilmente alla tua. Ho perso tanto ma non ho perso tutto: ho te. Il mio super tesoro“. I due fratelli, dopo la morte di entrambi di genitori sono dovuti crescere in fretta, soprattutto il più grande: Francesco. Carmine lo chiama in trasmissione proprio per dirgli quanto sia stato per lui un esempio. Ed ecco il regalo:Quattro persone che portano tanto buon umore“. L’emozione è stata sicuramente tanta, e perciò è anche risultato difficile trovare le parole giuste. A esordire è subito Gerry Scotti per sdrammatizzare: “Ha pianto anche Zerbi, sgocciolava sulla mia giacca e mi faceva anche un po’ schifo”. E poi, sempre Gerry, diventando più serio, ha sottolineato quanto comunque loro siano in due e perciò non soli: “La cosa meravigliosa è il rapporto che vi unisce“. Sabrina Ferilli, si è invece soffermata su quanto il rapporto tra fratelli abbia una propria autonomia e insieme una forza straordinaria mentre Zerbi, ironico, ha ricordato come i suoi due fratelli in realtà lo picchiassero. A chiudere il cerchio di pareri è stato delicatamente Jerry Scotti:La vita andrà avanti e sarà meravigliosa.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.