Connettiti con noi

MUSICA

David Bowie e la sua sessualità nel 1981: “Ero bisessuale”

David Bowie, pioniere pubblico del coming out

Pubblicato

su

David bowie

David Bowie: la prima star a dichiararsi apertamente omosessuale

David Bowie: un nome, una leggenda. Icona insormontabile della cultura musicale e non degli anni ’70 e ’80, il suo apporto è stato fondamentale anche per la futura comunità LGBTQ+. David Bowie è stato infatti una delle primissime star di fama mondiale a dichiarare apertamente di essere omosessuale, in periodi in cui essere gay era ancora considerato, in linea generale, inaccettabile.

David Bowie e la confessione che ha fatto la storia: “Sono omosessuale, da sempre”

In occasione della messa in onda dello stralcio di un’intervista di Daniele Doglio a David Bowie per Mixer nel 1981, si è tornati a parlare della già discussissima sessualità del Duca Bianco. Lui stesso, in seguito ad una domanda chiarificatrice nella famosa intervista su Melody Maker del 1972, risponde senza mezzi termini: Sono gay e lo sono sempre stato, anche quando ero David Jones“.

Le dichiarazioni del Duca Bianco

Daniele Doglio, nel corso dell’intervista del 1981 gli ha chiesto: “Perché nel 1972 decidesti di rivelare la tua omosessualità?“. Domanda alla quale Bowie ha risposto: “Rivelare? Ammettere? Non mi sembrano parole adatte. Il fatto è che allora ero bisessuale. Qualcuno me lo chiese e, siccome non sono un bugiardo, risposi di sì, che lo ero. È stata l’unica volta che ho parlato di questa faccenda, altri ci hanno ricamato su, evidentemente per loro è un grosso problema…“. Insomma, il personaggio di David Bowie ha sempre destato molto interesse per il suo magnetismo e il suo fascino misterioso e, ancora dopo la sua morte, si cerca di indagare su ciò che davvero abitava nella sua anima. Per gli appassionati, imperdibile il film documentario Moonage Daydream, un’immersiva esplorazione di aree ancora poco conosciute della sua persona.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.