Connettiti con noi

MODA

Delfina Delettrez Fendi: l’erede della maison e direttrice creativa della gioielleria di Fendi

Il futuro della maison romana è Delfina Delettrez Fendi, designer del gioiello

Pubblicato

su

delfina delettrez fendi
Ascolta la versione audio dell'articolo

Delfina Delettrez Fendi incarna l’ultima e quarta generazione, l’anello di congiunzione tra il passato e il futuro di una delle maison di moda più celebri in Italia e nel mondo, Fendi. Figlia di Silvia Venturini Fendi, la mano che nel 1997 ha disegnato l’iconica Baguette, nella persona di Delfina Delettrez si coniugano l’eleganza e la sofisticatezza di una dinastia femminile che a capo ha Adele Casagrande, fondatrice del marchio insieme al marito Edoardo Fendi nel lontano 1925. Spontanea e caratterialmente forte, figlia del naturalismo fuso al surreale come i preziosi metalli che prendono vita tra le sue mani, la sensibilità artistica di Delfina Delettrez Fendi, designer del gioiello come il padre Bernard Delettrez, rappresenta dal 2020 anche il destino della maison di famiglia di cui è diventata direttore creativo della gioielleria.

Delfina Delettrez Fendi, da Roma a Parigi: il giovane debutto come designer di gioielli

Sofisticata ed eclettica, Delfina Delettrez Fendi è ciò che traspare dai suoi gioielli, vere e proprie opere d’arte a cui non manca la dimensione intima e simbolica, quella in cui più si annida la cifra stilistica della designer classe 1987. Non è infatti un caso se dal 2009 il suo anello Kiss a Frog e il suo braccialetto Original Sin sono entrati a far parte della collezione di gioielli permanente del Museo delle Arti Decorative del Louvre di Parigi. Il suo ufficiale debutto nel mondo del design del gioiello risale però al 2007, quando Delfina ha appena 20 anni ma già vanta alle spalle una formazione accademica di rilievo sulla storia del costume in quel di Parigi, non casualmente negli uffici di Chanel. “Mi piace il gioiello che rompe gli schemi, che crea in chi lo osserva un senso di disorientamento e che magari sia motivo di conversazione ad una cena formale“, dichiarava la Delettrez Fendi nel 2013 a Grazia.

L’iconico terzo occhio e il rapporto con la madre: “Ci capiamo con uno sguardo

Ben prima di Chiara Ferragni, l’occhio è diventato un’icona tra i simboli prediletti dello stile della Delettrez Fendi: “Il mio terzo occhio ha intuito, capta delle verità senza usare la logica della mente“, dichiarava la designer nella medesima intervista. Tra le vittime dell’irresistibile fascino delle sue preziose sculture si annoverano personalità come Madonna ma anche Anna Dello Russo, la direttrice creativa di Vogue Japan e, indubbiamente, la madre Silvia Venturini Fendi. Una madre dalla quale ha ereditato ovviamente la passione per la moda e con la quale ha un rapporto telepatico: “Io e mia madre siamo molto simili, c’è una forte sintonia, quasi una specie di telepatia – raccontava la Delettrez Fendi a Elle nel 2019 dopo essere stata incaricata dalla madre di rendere omaggio, nel suo decimo compleanno, all’iconica borsa PeekabooCi capiamo con uno sguardo, come spesso succede tra madre e figlia o tra migliori amiche“.

Delfina Delettrez Fendi, tre figli e il futuro della maison Fendi

Con base a Roma, in via Monserrato dove ha aperto la sua officina a pochi passi da Piazza Navona, nel 2016 Forbes l’ha indicata come una delle 30 under 30 più influenti insieme a The Business of Fashion che l’ha invece nominata tra le 500 personalità che più stanno rivoluzionando il mondo della moda. Per quanto riguarda la sua vita privata, Delfina Delettrez Fendi seppur giovanissima è già madre di 3 figli: Emma, nata nel 2007 quando la designer aveva appena 20 anni, frutto dell‘amore con l’attore Claudio Santamaria con il quale ha tuttora un’ottimo rapporto. “Ci siamo lasciati ma abbiamo un rapporto più bello di prima. Il nostro è un cordone ombelicale forte, siamo come fratelli“, aveva rilasciato la Delettrez Fendi ad A nel 2011 poco dopo la fine della sua storia d’amore con Il Dandi di Romanzo Criminale, il film. Sorella di Leonetta e Giulio, Delfina ha poi incontrato l’artista Nico Vascellari da cui ha avuto 2 gemelli che spesso appaiono sul suo profilo Instagram come gioielli tra i gioielli.

Advertisement

Più Moda

Advertisement