Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Diversity Media Awards 2022: tutti i vincitori degli Oscar dell’inclusione

Ieri sera a Milano la serata degli Oscar dell’inclusione: tutti gli ospiti, i premi e i vincitori dei Diversity Media Awards

Pubblicato

su

Diego Passoni, MYSS KETA e Michela Giraud ai Diversity Academy Awards

Diversity Media Awards 2022: la serata – evento benefico che premia l’inclusività

Ieri sera a Milano, al Teatro Franco Parenti, è stata celebrata la settima edizione degli Oscar dell’inclusione, i Diversity Media Awards 2022. Un evento fondato e promosso dalla Fondazione Diversity, realtà nata nel 2013 e no profit che si impegna da sempre nella promozione dell’inclusività, declinando le molteplici differenze in unicità di inestimabile valore. Ai Diversity Media Awards 2022 di ieri sera sono stati così assegnati numerosi premi alle personalità ma anche ai contenuti mediali che, nell’anno, si sono distinti per la “rappresentazione valorizzante ed inclusiva delle persone per genere e identità di genere, orientamento sessuale ed affettivo, età e generazioni, etnia, disabilità“.

Michel Giraud, MYSS KETA e Diego Passoni alla conduzione, ai Maneskin l’Oscar Personaggio dell’anno

Michele Bravi
Michele Bravi ai Diversity Media Awards 2022

Alla conduzione dell’evento Michela Giraud, Diego Passoni MYSS KETA che hanno consegnato i premi nell’arco della serata ed evento-benefico che verrà trasmessa su Rai1 sabato 28 maggio. Numerose le categorie così come le nomination. Partendo dal premio Diversity Media Awards 2022 – Personaggio dell’anno, tra i candidati Irma Testa, Madame, Marco Cappato, Bianca Balti, Kasia Smutniak e i Maneskin sono stati proprio questi ultimi a trionfare. Sono stati invece Drag Race Italia e Geo i due programmi televisivi ad aggiudicarsi ex aequo il premio Miglior Programma TV.

Giorgia Soleri Miglior Creator dell’anno

Giorgia Soleri ai Diversity Media Awards 2022
Giorgia Soleri ai Diversity Media Awards 2022 al Teatro Franco Parenti di Milano

Vince il premio Miglior Film Italiano ai Diversity Media Awards 2022 la pellicola Maschile Singolare, film del 2021 diretto da Alessandro Guida e Matteo Pilati. Un premio anche alla celebre serie Netflix Strappare lungo i bordi di Zero Calcare, premiata come Miglior serie TV Italiana; è stata invece la serie Maid ad aggiudicarsi il premio Miglior Serie TV Straniera. New G è il podcast premiato come Miglior Programma Radio e Podcast. Premiata ieri sera al Neri Parenti anche Giorgia Soleri come Creator dell’anno. Sio, Cos’è lo Schwa? giudicato in assoluto il Miglior Prodotto Digitale. Premio Miglior Serie KIDS ad Aventure Time – Distant Lands; Idealista – Ciao papà premiata come Miglior campagna pubblicitaria.

Oscar dell’inclusione anche all’informazione

Oscar dell’inclusione anche al mondo dell’informazione: al TG1 il premio per il Miglior servizio TG per il servizio di Monia Venturini La nuova squadra di governo di Biden: diversità e inclusione. Premiate anche Chiara Di Cristofaro e Simona Rossitto per l’articolo Femminicidi e violenza aumentano, costa stiamo sbagliando?, pubblicato su Il Sole 24 Ore: a loro il premio Miglior Articolo Stampa Quotidiani. Al L’Espresso il premio Miglior articolo Stampa Periodico per l’articolo ABILISMO Il nome dell’odio, di Simone Alliva e ancora a Marieclaire.it invece il premio Miglior Articolo Stampa Web per Michelle Wu, la prima sindaca di Boston che entrò in politica per salvare sua madre di Arianna Galati.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.