Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

E noi come stronzi rimanemmo a guardare: arriva per Sky il nuovo film di Pif

Pubblicato

su

Pif E noi come stronzi rimanemmo a guardare

Il nuovo film di Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, si intitola E noi come stronzi rimanemmo a guardare

Pif torna in veste di regista, ma anche di attore, nel suo terzo film dal titolo E noi come stronzi rimanemmo a guardare. Il lungometraggio arriverà su Sky Cinema Uno a partire da lunedì 29 novembre e racconterà, con la solita ironia dell’ex iena, una società dove le persone vengono tagliate fuori a causa degli algoritmi sempre più disumanizzanti che noi stessi abbiamo elaborato, tanto nei social network quanto sul lavoro e in ogni aspetto della nostra vita. La pellicola, che beve dalla fonte di pellicole come Her di Spike Jonze ma anche di serie tv “nude e crude” come la drammatica Black Mirror, affronterà aspetti del nostro presente, proiettandoli in un imminente, forse terribile, futuro.

E noi come stronzi rimanemmo a guardare: la trama del nuovo film di Pif

La nuova pellicola di Pif vedrà come protagonista un manager allontanato dalla propria azienda alla soglia dei 50 anni, per via di un algoritmo da lui stesso creato e che adesso lo ritiene superfluo ai fini aziendali. Ma non solo, infatti l’algoritmo porta la sua ragazza a mollarlo per la poca affinità riscontrata e sempre a causa del sistema logico matematico viene sentenziato che gli over 40 risultano fuori dalle attrattive del mercato del lavoro. A questo punto il protagonista, impersonato da Fabio De Luigi, cerca di sbarcare il lunario reinventandosi come rider, consolandosi grazie all’ologramma che incarna tutte le sue preferenze in fatto di gentil sesso, al quale si affeziona nonostante non abbia i soldi per permettersi il costo dell’abbonamento al servizio.

Il cast di E noi come stronzi rimanemmo a guardare

E noi come stronzi rimanemmo a guardare è, come già detto, il terzo film diretto da Pierfrancesco Diliberto, in arte Pif, che torna in questo ruolo dopo La mafia uccide solo d’estate e In guerra per amore. Il conduttore de Il Testimone rivestirà anche una parte nella pellicola, insieme a Fabio De Luigi chiamato ad interpretare il protagonista e Ilenia Pastorelli nel ruolo di Stella, l’ologramma a cui il primo si legherà sentimentalmente. Insieme a loro troveranno spazio anche Maurizio Marchetti, Valeria Solarino,Maurizio Lombardi ed Eamon Farren

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.