Connettiti con noi

MUSICA

Elton John presenta The Lockdown Session, il suo ultimo album nato in pandemia e registrato su Zoom

Un disco pieno di collaborazioni d’eccezione: da Stevie Wonder a Dua Lipa

Pubblicato

su

Elton John

Sir Elton John. Non c’è davvero bisogno di aggiungere altro quando si parla di un artista iconico capace di conquistare la vetta delle classifiche musicali in sei decenni differenti. Ma per quanto sia scontato elogiare uno dei talenti più diffusamente apprezzati al mondo, non si può fare a meno di raccontare il suo ultimo lavoro, che ha portato alla nascita di un album unico: The Lockdown Session.

The Lockdown Session: l’ultimo album di Elton John nato durante la pandemia

Elton John concerto

Anticipato da un singolo realizzato in collaborazione con la cantante Dua Lipa, l’album ha portato Sir Elton a mettersi in gioco, unendo le forze con tantissimi altri artisti. The Lockdown Session si presenta dunque come una straordinaria raccolta di talento musicale, nomi che hanno riempito gli stadi e le arene di tutto il mondo e che nel difficile periodo del lockdown causato dalla pandemia Covid, hanno deciso di accettare l’invito di Elton John.

Tutta colpa di Charlie…

Un giorno alla fine di marzo ho incontrato Charlie Puth che, nonostante abiti a pochissima distanza da casa mia, non avevo mai incrociato prima. Ci siamo dati un appuntamento e poco dopo, senza pensarci troppo, abbiamo iniziato a fare un pezzo via Zoom. Poi sono arrivati i Gorillaz, Miley Cyrus, alla fine mi sono trovato con sedici tracce. Tutto per colpa di Puth”. Questo il racconto che Elton John ha fatto a Repubblica circa l’evento che ha dato il via all’album. Certo non un modo tradizionale di imbastire un progetto musicale, ma sicuramente l’unico per non dover subire completamente la pausa forzata.

L’album nato su Zoom: Elton John racconta The Lockdown Session

Elton John Sir

Se siete tra coloro che pensano sia difficile effettuare chiamate e riunioni via Zoom, immaginate cosa può voler dire registrare un album musicale. Questa l’impresa folle in cui Elton John è riuscito, grazie alla collaborazione dei colleghi: “Non lo avevo mai fatto prima e l’ho trovato particolare ma interessante. Non necessariamente peggiore, perché dopo un po’ ti dimentichi la distanza, sei nella musica con gli altri“, ha spiegato il cantautore.

16 brani e collaborazioni uniche: dai Gorillaz a Stevie Wonder

Il prodotto finale ottenuto da Elton John è The Lockdown Session, 16 brani realizzati dall’icona britannica con i colleghi d’eccezione: Dua Lipa, Miley Cyrus, i Gorillaz, Eddie Vedder, Nicky Minaj, Stevie Wonder e altri ancora. La data di uscita è fissata per il 22 ottobre 2021 e si preannuncia già oggi come un successo scritto. Al momento il singolo che ne ha anticipato il lancio ha permesso all’artista di attestarsi al primo posto della classifica in Gran Bretagna per il sesto decennio consecutivo.

Advertisement

Più Musica

Advertisement