Connettiti con noi

MUSICA

Emily Ratajkowski contro Robin Thicke: le accuse di molestie sul set di Blurred Lines

L’accusa di molestia sessuale nell’autobiografia della top model

Pubblicato

su

Emily Ratajkowski e robin thicke blurred lines

Non scivolano nel vuoto le dichiarazioni rilasciate dalla più celebre Emily Ratajkowski. Un racconto di molestie che accusa l’altrettanto celebre cantante Robin Thicke. Le dichiarazioni della celebre modella, come riportato dal Daily Mail, sarebbero contenute nella sua opera letterario autobiografica, My Body.

Emily Ratajkowski: l’accusa di molestia nei confronti di Robin Thicke

Sono accuse pesanti quelle rilasciate da Emily Ratajkowski, celeberrima top modella americana di fama mondiale che ha trovato il successo proprio dopo la pubblicazione di un video musicale che la vedeva protagonista e che ora la vede di nuovo al centro ma delle pagine di cronaca. Era il 2013 infatti quando la Ratajkowski appariva in Blurred Lines, singolo del cantautore statunitense Robin Thicke. Per il singolo nel 2015, dunque due anni dopo la sua pubblicazione che fu un successo a livello mondiale, Robin Thicke venne condannato dal Tribunale federale di Los Angeles a pagare 7.3 milioni di dollari per “violazione del copyright”.

Le parole del regista: “Ricordo il momento in cui le ha afferrato i seni

A portare alla luce un altro risvolto su Blurred Lines è ora la modella, protagonista del video, Emily Ratajkowski. La modella, nello specifico, avrebbe ora mosso pesanti accuse nei confronti del cantautore accusandolo di averla aggredita sessualmente proprio sul set del video musicale durante il quale, stando alla testata estera, Thicke l’avrebbe raggiunta nei camerini e le avrebbe accarezzato il seno, palpandola con le mani. Come annunciato, le pesanti accuse della modella sono presenti nella sua autobiografia prossima alla pubblicazione e alla vendita in libreria, My Body. Insieme alle accuse arrivano anche le dichiarazioni circa il presunto stato d’ebrezza di Thicke. Stando a quanto riportato dal Daily Mail, a confermare le accuse mosse dalla modella ci sarebbero anche le parole del regista del videoclip che al Time’s avrebbe dichiarato: “Ricordo il momento in cui le ha afferrato i seni, uno per mano“.

Advertisement

Più Musica

Advertisement