Connettiti con noi

Attualità

Estate 2022: gli italiani puntano all’estero. Per gli stagionali il 50% del Rdc

Come sarà l’estate in arrivo? Gli italiani sognano vacanze all’estero

Pubblicato

su

Vacanze Italia Turismo

Gli italiani sognano mete esotiche grazie allo stop alle limitazioni nei trasporti. La politica interviene per sostenere albergatori e ristoratori, alle prese con carenze di personale

Alle soglie della stagione estiva, la prima che si prospetta di normalità dallo scoppio della pandemia Covid, gli italiani iniziano a pianificare le loro vacanze. Quella 2022 sarà una stagione favorevole, dai primi sentori, agli spostamenti oltreconfine. Le limitazioni ai viaggi sono ormai praticamente nulle e la voglia di mete esotiche è, nelle ultime settimane, in crescita.

Telegram Invito LaWebstar

Il settore turistico non può sbagliare nell’anno della vera ripartenza, ma non sa bene come fare

Se chi pianifica la vacanza può sorridere per il via libera giunto dopo due anni di mete quasi esclusivamente nazionali, non si può dire la stessa cosa per le strutture ricettive e di accoglienza. La prima e più grande incognita riguarda l’annosa questione dei lavoratori stagionali. Le strutture alberghiere e i ristoratori, che sul turismo estivo fanno grande affidamento in termini economici, lamentano la difficoltà a reperire lavoratori. D’altro canto viene segnalata l’assenza di proposte in conformità con le aspettative di chi il lavoro lo cerca.

Vacanze 2022 Italia Turismo
Vacanze 2022 Italia Turismo

Reddito di Cittadinanza al 50% per gli stagionali: la proposta per aiutare il turismo nazionale

Il risultato, per un motivo e per l’altro, è la carenza di staff alla quale si fatica a trovare soluzione. Per questo è giunta la proposta politica: assegnare il Reddito di Cittadinanza al 50% della somma totale percepibile a tutti i lavoratori stagionali. In questo modo dovrebbe ridursi la forbice tra domanda e offerta di lavoro necessaria a non penalizzare il turismo in Italia nell’estate 2022.