Connettiti con noi

PROGRAMMI

Federica Panicucci interviene su Marco Bellavia: “Lo ignorano, sono dei bulli”

“Ha chiesto aiuto e lo hanno preso in giro”

Pubblicato

su

Federica Panicucci Mattino Cinque

Marco Bellavia crolla, ma nessuno lo aiuta: l’analisi di Federica Panicucci a Mattino Cinque

Il crollo emotivo di Marco Bellavia al GF VIP e la reazione dei suoi coinquilini della Casa del reality hanno spinto anche Federica Panicucci ad affrontare l’argomento durante la puntata odierna di Mattino Cinque. La conduttrice ha voluto infatti aprire un dibattito dopo quanto accaduto al concorrente.

Anche gli opinionisti di Federica Panicucci si schierano in difesa di Bellavia

Il disagio espresso da Bellavia è stato profondo, ma non ha suscitato particolare interesse negli altri concorrenti. Federica Panicucci non ha esitato ad esporsi e anche i suoi ospiti hanno preso le parti dell’uomo. Patrizia Groppelli ha commentato ad esempio così la vicenda: “Marco ha chiesto aiuto e tutti lo hanno preso in giro. Ha avuto l’umiltà di chiedere aiuto”.

“Il branco che si riunisce contro una persona”

Raffaello Tonon è dello stesso avviso: “Bellavia è stato rifiutato, non è stato ascoltato. Il percorso terapeutico all’interno del Grande Fratello è impossibile, ma se l’aiuto sta nell’ascolto possono provare ad ascoltarlo”. Le parole dell’opinionista sono state severe nei confronti degli altri concorrenti: I vipponi di quest’anno non ascoltano Bellavia perché sono bulli di periferia. Questa scena la vediamo ovunque: il branco che si riunisce contro una persona”. Questo il parere condiviso sul caso Bellavia emerso durante la trasmissione di Federica Panicucci.

Le parole di Alfonso Signorini sul caso Bellavia

Marco Bellavia al momento è sotto attenta osservazione da parte degli autori del GF VIP, come è stato annunciato anche da Alfonso Signorini durante la diretta di ieri sera. “Se servirà farlo uscire lo faremo uscire”, ha spiegato il conduttore del reality show.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.