Connettiti con noi

MUSICA

Fedez, Berti e Lauro: “Mille” nel mirino dell’Antitrust, l’accusa di pubblicità occulta

Accuse di pubblicità occulta e il rischio di una multa che potrebbe aggirarsi intorno ai 5 milioni di euro: l’Antitrust e il mirino sul power trio

Pubblicato

su

antitrust fedez mille canzone accuse

Non di certo una novità per Fedez.

Annuncia il Codacons: è stata aperta in questi giorni un’istruttoria da parte dell’Antitrust dopo pervenuta segnalazione di presunta pubblicità occulta contenuta nel videoclip del celebre brano dell’estate, Mille, a firma di Fedez, Orietta Berti e Achille Lauro.

Accusa che se venisse confermata nel corso delle indagini potrebbe costare fino a 5 milioni di euro.

Fedez, Lauro e Berti: Mille nel mirino dell’Antitrust

Ancora una volta il pensiero del Codacons va a Fedez: nel mirino dell’Antitrust non ci sarebbe il testo del tormentone estivo Mille, trattandosi del frutto di una libertà artistica che non si può contestare, ma ci sarebbe direttamente il video della canzone. Stando a quanto riportato dall’AdnKronos, nel video di Mille gli spettatori verrebbero esposti a loro insaputa ad un tentativo di pubblicità occulta in favore della celebre Coca-Cola, menzionata anche nel testo sul quale però, come già osservato, non si può sindacare.

L’accusa di pubblicità occulta: quanto rischiano per il tormentone

Stando a quanto diffuso dal Codacons il video realizzato appositamente per la canzone non “avrebbe rispettato le disposizioni dell’Antitrust secondo cui gli spettatori devono essere adeguatamente informati anche nei video musicali circa l’inserimento di marchi a scopo commerciale“. Un avviso che, come si conviene, sarebbe presente nella pagina ufficiale del video ma che non sarebbe stato reso a tal punto palese attraverso “segnali di sovrimpressione che avvisino circa la presenza di marchi a scopo promozionale“. Si indaga dunque attraverso l’avvio di un’istruttoria sul video della canzone del power trio Fedez-Berti- Lauro con l’accusa di pubblicità occulta. Accusa che se venisse confermata potrebbe costare una multa ai diretti interessati fino a 5 milioni di euro.

Chi va con il Fedez deve imparare ad avere la pec piena di mail da parte del Codacons?

Advertisement

Più Musica

Advertisement