Connettiti con noi

MUSICA

Flaminio Maphia, morto Pusha: il rapper aveva 49 anni

L’annuncio di Maurizio Rude Mc Ciferri: “Ancora non ci credo”

Pubblicato

su

Flaminio Maphia

Ivan Stortini era nella prima formazione dei Flaminio Maphia

Una tragica notizia ha scosso il mondo della musica italiana: Ivan Stortini, rapper ex membro del collettivo Flaminio Maphia, è morto alla soglia dei 50 anni. La sua permanenza attiva nella band rap è stata breve, ma sono tanti i fan che ricordano quel periodo con grande affetto.

Ad annunciare la dolorosa scomparsa dell’ex collega è stato Maurizio Rude Mc Ciferri, che ha così commentato la morte di Ivan sui social: “Ancora non ci credo..ci ha lasciato il nostro Pusha, faceva parte della nostra prima formazione dei Flaminio Maphia. Negli ultimi giorni parlavamo spesso di lui con Sparo e Booster G e tutti gli altri del vecchio giro del Flaminio”.

“Non lo vedevo da 25 anni”: il ricordo di Maurizio Rude Mc

Lo storico componente dei Flaminio Maphia ha poi proseguito: “Io non lo vedevo da più di 25 anni, si Roma è grande ma il giro e sempre quello, perciò è facile beccarsi prima o poi, e ultimamente chiedevo spesso di lui, e tutti mi dicevano che stava sempre sotto casa sua al Prenestino, con lui abbiamo scritto ‘Restafestagangsta’, ‘Combattimento mortale’ e l’indimenticabile ‘Sbroccatamente si vive la notte’ e altri pezzi, pezzi che hanno fatto la storia dell’hip hop Italiano, ma che la nuova generazione non sa minimamente che cazzo sono, ma che anche grazie a noi che sta roba e andata avanti. Fai un buon Viaggio Fraté R.I.P. PUSHA.

Tantissimi i messaggi commossi dei fan, che non dimenticano la seppur breve esperienza di Ivan Stortini come membro dei Flaminio Maphia degli esordi.

Copyright 2023 © riproduzione riservata Lawebstar.it - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sport Review S.r.l. P.I.11028660014