Connettiti con noi

TV e SPETTACOLO

Francesca Alotta: “Dopo aver visto la morte in faccia ho imparato ad apprezzare la vita”

La protagonista di Tale e Quale Show racconta il tumore e la perdita del figlio

Pubblicato

su

Francesca Alotta instagram

Francesca Alotta, cantante figlia d’arte (suo papà era il noto Filippo), è oggi protagonista del programma Tale e Quale Show condotto da Carlo Conti. Conosciuta dal grande pubblico dal 1992, anno in cui ha trionfato al Festival di Sanremo nella categoria Nuove Proposte con il brano Non amarmi, cantato in coppia con Aleandro Baldi, Francesca continua a essere protagonista nel mondo dello spettacolo e ha voluto aprirsi ad un racconto molto intimo su alcuni momenti molto delicati e sofferti della sua vita.

Francesca Alotta racconta la rinascita dopo la grave malattia

In un’intervista rilasciata al settimanale Di Più, Francesca Alotta ha spiegato quanto per lei sia importante partecipare oggi ad un programma come Tale e Quale Show, che vive come rivincita nei confronti dei duri colpi che le ha assestato la vita. “Erano anni che sognavo di partecipare. Avevo già fatto il provino cinque volte, ma mi era sempre andata male. Adesso posso godermelo a pieno perché, dopo avere affrontato e superato un tumore, dopo avere visto la morte in faccia, ho imparato ad apprezzare la vita”, così Francesca Alotta spiega come la chiamata di Carlo Conti sia arrivata al momento giusto.

La scoperta del tumore “grazie” a papà Filippo

Francesca Alotta

Uno spiraglio di luce dopo il grande buio, la malattia, scoperta in un modo particolare, interpretato da Francesca come intervento salvatore del papà Filippo. A metterla in guardia su alcuni sintomi è stata una donna, un’amica, conosciuta proprio durante la malattia del padre. Dopo le analisi, la diagnosi: “Avevo un tumore maligno all’utero già molto esteso. Mi è crollato il mondo addosso, è stato terribile”.

Francesca Alotta: “Ho perso il figlio che aspettavo da mio marito”

Quello legato alla malattia, superata fortunatamente al meglio, non è stato l’unico grande dolore per Francesca Alotta, come racconta lei stessa: “Nel 1999 ho perso il figlio che aspettavo da mio marito. Un dolore straziante, anche perché diventare mamma era da sempre il mio desiderio più grande. E dopo quell’aborto i medici mi hanno subito detto che per me sarebbe stato molto difficile restare incinta: e avevano ragione. Poco tempo dopo anche il mio matrimonio è finito“.

Ora Francesca può però finalmente ripartire, ricominciando da quello che più ama fare, cantare ed esibirsi: “Sto preparando un nuovo disco di inediti, il primo dopo tanti anni. E, soprattutto, sono a Tale e Quale Show, il mio programma dei sogni: dopo tanto dolore, me lo sono meritato”.

Advertisement

Più Tv e Spettacolo

Advertisement