Connettiti con noi

GF VIP

Fuga dal GF VIP: anche gli sponsor si tirano indietro

Ora è tutto nelle mani di Alfonso Signorini

Pubblicato

su

Alfonso Signorini

Tutti contro il reality: anche i partner chiedono spiegazioni e interventi decisi ad Alfonso Signorini

Alfonso Signorini si è ritrovato tra le mani una patata bollente che appare difficile possa scaricare con facilità, La bruciatura, dopo il caso Bellavia, sembra inevitabile e minuto dopo minuto i danni si fanno più consistenti. Il suo GF VIP è improvvisamente nel mirino del pubblico, compatto e unito contro i concorrenti che non hanno mostrato empatia e sostegno a Marco. Conseguentemente, gli sponsor del programma hanno dovuto prendere una posizione sulla vicenda: i brand partner del GF VIP hanno iniziato infatti a dissociarsi rispetto quanto avvenuto nell’ultima settimana.

Gli sponsor del GF VIP prendono le distanze dai concorrenti

Prima Amica Chips, poi TooA, hanno rispettivamente comunicato di non voler essere accostati a certi comportamenti e chiesto espressamente a Mediaset di chiarire la propria posizione. Il banco rischia di capitolare, perché senza soldi (e soprattutto senza share) un programma del genere non si può fare. Alfonso ha due carte da giocarsi per evitare la débacle.

I due assi nella manica di Signorini

Innanzitutto, ha una chance di evitare di essere bersaglio della rabbia del pubblico, che può cogliere solo tramite provvedimenti esemplari. Certo, capire quali non sarà facile e il termine ultimo per deciderli è la diretta di questa sera, ma Signorini non è ancora spacciato al momento.

Seconda possibilità, trasformare la vicenda nel nuovo fil rouge del reality, come fatto l’anno scorso con il triangolo Belli-Sorge-Duran. Diventare Baudelaire per il secondo anno di fila sarà arduo, ma forse un fiore dal male può ancora nascere nella Casa del GF VIP.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.