Connettiti con noi

Attualità

Fuochino! L’acqua si nasconde e noi continuiamo a giocare

Il gioco è bello finché dura (e il tempo ormai è poco)

Pubblicato

su

Siccità acqua

Rossi col fiatone e neanche da bere

Ci mancava solo la siccità. Oddio, era prevedibile, ma il genere umano non sembra essere in grado di comprendere gli effetti dei propri comportamenti sull’ambiente, pertanto lo stupore resta. Come resta quell’irrazionale e fantascientifico sentore che sia colpa del governo, o della guerra, o di qualche divinità avversa. La colpa è invece, e drammaticamente, tutta nostra.

La danza della pioggia prossimo trend di TikTok?

Quello che ci confonde è che quando abbiamo sete pensiamo solo alla nostra bocca, ma l’arsura affligge la nostra Terra più di noi e, per una volta, dovremmo capire come la nostra sopravvivenza dipenda anche dalla sua idratazione. Non ci salverà evitare di riempire le piscine, come presto ci verrà imposto per legge. Non ci salverà nemmeno il razionamento. L’unico salvagente sarà la pioggia, ovvero la speranza che la Terra se la cavi ancora una volta da sola nonostante la nostra perseveranza nel metterla in difficoltà.

Acqua siccità

Attenzione, che al “fuoco!” manca davvero poco

Sia chiaro, soluzioni valide qui non ce ne sono. Siamo troppi e troppo indisciplinati e lo siamo stati per così tanto tempo che ormai è ridicolo pensare a risvolti positivi a breve termine. Potremmo però approfittare dell’ennesimo segnale di allarme per prendere davvero coscienza di come le cose si stiano mettendo male. Siamo al fuochino, manca pochissimo alla fine del gioco e, visto che fa già caldissimo così, dobbiamo provare a fare qualcosa di concreto per evitare che sia la Terra a gridare Fuoco!