Connettiti con noi

PROGRAMMI

Gemma sbugiarda Isabella, guerra tra dame a Uomini e Donne: “Sei una porella. Pinocchio vestito da donna”

Gemma Galgani all’attacco di Isabella Ricci: volano stracci tra le dame del Trono Over

Pubblicato

su

Isabella a Uomini e Donne

Tornano a scontrarsi in puntata a Uomini e Donne Gemma e Isabella Ricci, le due antagoniste del parterre femminile del Trono Over di Maria De Filippi. La più agguerrita è Gemma, la prima a prendere parola quando Isabella raggiunge il centro dello studio, particolarmente infastidita all’indomani di una lunga intervista rilasciata dalla Ricci nella quale avrebbe espresso la chiara volontà di conoscere Giorgio Manetti, lo storico amore della dama di Torino.

Gemma Galgani all’attacco di Isabella a Uomini e Donne

Gemma Galgani non ci sta, non le piace che Isabella Ricci continui a parlare di lei al di fuori dello studio e non ci sta che la Ricci manifesti la volontà di conoscere la sua storica fiamma, Giorgio Manetti, ora non più nel programma da tempo. “Ci sono tante cose da dire riguardo la sua intervista– parte subito all’attacco Gemma Galgani – Non hai fatto altro che parlare di me. [..] Ha parlato di me, di Armando, di Biagio dicendo che noi abbiamo avuto dei contatti extra trasmissione, dice che avrebbe voluto conoscere Giorgio Manetti per poter aver dei consigli su come agire con Gianni. Pensi di essere sopra a tutti quanti, invece sei esattamente come noi“. E ancora, sempre Gemma: “Sei un porella, sei alla ricerca continua della pubblicità, vuoi cercare consigli su come agire con Gianni, ma sei qui per i sentimenti o per capire come agire con lui?”.

Isabella Ricci punta a Giorgio Manetti

Perde la pazienza Gemma e si alza in piedi, cercando di sminuire l’immediato sentimento antagonista di Tina Cipollari, anche lei in piedi a scimmiottarla: “Sei un pinocchio vestito da donna – chiosa Gemma su Isabella – E qui sei un’ipocrita perché qui le cose non le dici ma poi fai le interviste. Io non faccio congreghe con nessuno, sono sempre andata avanti da sola. Ognuno ha il suo modo vivere ma io sono Gemma“. Risponde Isabella alle accuse di Gemma: “Vedo questa trasmissione con piacere dal 2015 quindi ho visto Giorgio per i primi 3 anni, nell’intervista dico che mi farebbe piacere conoscerlo se fosse possibile“.

I dubbi di Gianni su Isabella Ricci: “Sei qui per visibilità

Gianni Sperti a Uomini e Donne

E la discussione passa di mano quando ad intervenire duramente è Gianni Sperti che non vede di buon occhio la Ricci: “Mi sembra curioso che Giorgio voglia conoscere Isabella e che lei voglia conoscere lui, se c’è un uomo fuori che vi interessa potete lasciare lo studio e andare a conoscere senza invitarlo in trasmissione lanciando l’esca per conoscerlo qua“. Si domanda Gianni per quale motivo Isabella voglia conoscere Giorgio Manetti pur rimanendo in trasmissione quando potrebbe lasciare tutto e andare. “Strumentalizzi qualsiasi cosa io dica, troverò il numero, mica voglio sposarlo, ho detto solo di volerlo vedere a pranzo“, confessa Isabella. C’è però dell’incomprensione tra Isabella e Gianni e non è facile il dialogo tra loro alla luce dei molteplici dubbi dell’opinionista: “Ho il dubbio che tu non sia qui a trovare l’amore. Non sono più convinto di questo, sei qui per visibilità forse, o perché tu serve per qualcosa fuori, per lavoro, non lo so, non ti conosco“.

Isabella e il giallo della sponsorizzazione su Instagram

Gemma Galgani a Uomini e Donne

E si torna di nuovo sull’ostico argomento che ha già travolto Isabella in passato, le presunto o vere sponsorizzazioni del suo profilo Instagram. “Quando sponsorizzerò lo dirò, io ad oggi non sponsorizzo niente, mi diverto. Ho pagato una sponsorizzazione 300 euro, una volta, ho sponsorizzato il mio profilo Instagram ed è durata 7 giorni“. E sul finale ci tiene a specificare come non abbia mai sponsorizzato abiti sui social in precedenza: “Il vestito era di mia proprietà, comprato in tempi non sospetti e posso portare i documenti contabili“.

LaWebstar Copyright © 2021 Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 36461 Editore e proprietario: Sima Editore s.r.l.s.